Zambrotta: “Cutrone va tenuto, ma serve un attaccante di peso”

Zambrotta: “Cutrone va tenuto, ma serve un attaccante di peso”

Gianluca Zambrotta, ex terzino del Milan, ha parlato a “Sportweek” del mondo che sta attraversando la squadra di Gennaro Gattuso. Le sue dichiarazioni

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Gianluca Zambrotta, ex terzino rossonero, ha rilasciato un’intervista a Sportweek, in cui ha parlato del Milan di Gennaro Gattuso: “Rino ha operato bene dal punto di vista psicologico e atletico. I frutti si sono visti in fretta: la squadra ha corso tanto e bene per i primi mesi, è logico che ora sia scarica. Sono sicuro che dal prossimo anno, pianificando la preparazione fin dall’estate, certi cali di rendimento spariranno. La coppia Bonucci-Romagnoli è certamente affidabile. Rispetto a Rodríguez, Calabria attacca di più: dipende anche dalle caratteristiche del suo compagno di fascia, Suso, che sono diverse da quelle di chi gioca sul fronte opposto, Calhanoglu.

Su Biglia: “Lo ha detto lui stesso: io non sono Pirlo. Biglia fa girare la squadra e detta i tempi. Ha personalità, carisma, esperienza. A me piace. Con Kessié e Bonaventura, l’uomo di maggior qualità insieme a Suso e Calha, forma un ottimo centrocampo. Comprerei un paio di mezzeali brave a inserirsi che si alternino a Jack e all’africano.

Su Bonaventura: “Bonaventura tiene troppo palla? Salta l’uomo, crea superiorità, fa ammonire gli avversari: avercene. Cutrone va tenuto, è una grande risorsa per il futuro. Silva pure lo terrei, è giovane e ha grandi doti. Se riescono a vendere bene Kalinic, serve un attaccante di peso”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Uliveri: “Gattuso? Ha disputato un’annata eccezionale”

Bonaventura: il Milan non lascia, raddoppia

Calhanoglu: “Ringrazio i tifosi e Gattuso”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy