Bonaventura: il Milan non lascia, raddoppia

Bonaventura: il Milan non lascia, raddoppia

Giacomo Bonaventura, centrocampista rossonero, è una pedina fondamentale del presente e del futuro: Gattuso non vuole assolutamente rinunciarci

di Redazione

di Enrico Maggioni

 Giacomo Bonaventura è pedina fondamentale del Milan presente e futuro, e Gennaro Gattuso non intende rinunciarvi.Il tecnico rossonero, stuzzicato sulle continue voci che vogliono Jack un po’ scontento ed accostato alla Juventus, smentisce categoricamente le fastidiose illazioni e rilancia: “Ha un contratto col Milan, stanno discutendo il rinnovo del contratto e per me è un giocatore importante, nessuno mi ha detto che vuole andare via”.

FONDAMENTALE – Bonaventura è titolare dal 18 novembre scorso, vale a dire da 23 partite consecutive costate un più che comprensibile appannamento psico-fisico. Il talento marchigiano, rifiorito con il bel gol di Bologna, ha  recentemente inanellato una serie di prestazioni poco convincenti che, non a caso, sono coincise con il calo di rendimento del Milan.Ma le qualità del numero 5 rossonero sono fuori discussione: con l’arrivo di Gattuso, il rendimento di Bonaventura è esploso in termini quantitativi e qualitativi. Rispetto alla deludente gestione Montella, i tiri in porta da parte di Jack sono passati da 0,5 a gara a 1,1, le occasioni create da 1 a 1,6, le verticalizzazioni da 4,9 a 11. Apprezzabile e tutt’altro che sorprendente, considerati lo spirito di sacrificio e il senso di appartenenza, l’abilità del ventinovenne centrocampista in fase difensiva: i palloni recuperati sono passati da 3,5 a partita con Montella a 6 con Gattuso.

FUTURO – Jack, che fa parte della scuderia dell’irrequieto Raiola, ha un contratto che scade nel giugno 2020 ma l’auspicato rinnovo con il Milan garantirebbe a Gattuso quella continuità di rendimento e conoscenza degli schemi necessari per una partenza sprint della nuova stagione, anche se a Bonaventura, che ha fin qui disputato ben 3209 minuti in stagione, tanto da essere vicino al suo record assoluto di impiego con la maglia rossonera, risalente alla stagione 2015/16 con 3310 minuti complessivi, serve poter rifiatare….ma non troppo.Dall’avvento di Gattuso in panchina Bonaventura ha infatti messo a segno ben 7 reti in campionato, mostrando di aver ben compreso i concetti sull’attacco degli spazi e il fare densità in area di rigore. Jack è pronto per l’attesissimo rush finale di stagione con tanto di finale di Coppa contro la Vecchia Signora.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Gattuso su Bonaventura: “Sta discutendo il rinnovo, ho molta fiducia in lui”

SONDAGGIO PM – Juventus su Bonaventura, voi lo vendereste? Votate

Calciomercato – Milan, Allegri vuole Bonaventura: le novità

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy