Montella in conferenza: “Bene Bonucci. Kalinic non è una sorpresa”

Montella in conferenza: “Bene Bonucci. Kalinic non è una sorpresa”

Così Vincenzo Montella, allenatore del Milan, dopo la bella vittoria ottenuta dai rossoneri oggi a San Siro contro l’Udinese di Delneri

Vincenzo Montella Milan

Ecco le parole di Vincenzo Montella, allenatore del Milan, al termine della partita vinta dai rossoneri contro l’Udinese di mister Delneri: “Sono molto contento della prestazione, la squadra ha giocato una buona partita, potevamo chiuderla prima, ma la squadra ha reagito in maniera veemente dopo il gol subito”.

Su Bonucci: “Per me ha fatto un’ottima partita, non ricordo tiri in porta dell’Udinese a parte il gol annullato, non abbiamo mai dato la sensazione di essere in difficoltà”.

Il VAR: “Credo sia uno strumento utilissimo, lo sarà ancora, viene fatto un uso minimo rispetto alle prime partite, ho visto l’episodio di Kalinic, è un episodio al limite, credo che chi se ne occupa è in grado di decidere per il meglio”.

Su Romagnoli: “Ha fatto un’ottima partita, un’errore ci sta, deve giocare tranquillo come ha giocato oggi”.

La vittoria di oggi: “Ci porta molta esperienza, abbiamo fatto un campionato a mille allora con tante partite giocate su un solo binario, per manifesta superiorità, invece oggi abbiamo giocato una partita fatta di tante mini partite all’interno, dobbiamo imparare a giocarle tutte e oggi lo abbiamo fatto”.

Calabria: “Ha fatto un’ottima partita, sono contento”

Kalinic: “Sono contento della scelta che ho fatto, si sta ambientando alla grande e non sono sorpreso per quello che ha fatto. Ho tanti attaccanti, sono contento stanno facendo tutti bene, anche Cutrone è entrato 20 minuti e ha fatto benissimo”

Biglia: “Giocatore di tecnica, guida e intelligenza”

Ancora su Bonuccci: “Ripeto, a me è piaciuto, poi deve crescere ancora, ci sta”

I gol subiti: “Oggi abbiamo concesso davvero poco, a volte concedi tanto e non ti fanno gol, oggi è stato il contrario, ma può capitare”

Suso: “Può giocare tranquillamente dove ha giocato oggi e anche più largo, oggi era un 3-4-2-1, ma oggi è stata davvero brava l’Udinese a chiudere gli spazi”.

La crescita della squadra: “Dopo la Lazio siamo riusciti finalmente ad allenarci per tre giorni consecutivi e si è visto. Suso alle spalle di due attaccanti? Ho tantissima scelta la davanti, possiamo fare tantissime cose”

Dediche a Conti: “La vittoria è per lui visto il suo stato d’animo”

Dal nostro inviato a San Siro Edoardo Lavezzari

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Kessiè: “Vittoria importante” poi la dedica a Conti

Montella: “Vittoria sofferta”

Milan-Udinese, rivivi le emozioni della gara

Kalinić come Ricardo Oliveira: gol all’esordio con la 7

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy