Gravina: “Presto per dire quante seconde squadre ci saranno in Lega Pro”

Gravina: “Presto per dire quante seconde squadre ci saranno in Lega Pro”

Il presidente della Figc Gravina: “Seconde squadre in Lega Pro? Una mia idea ma non potranno esserci più di 60 squadre. Lo sapremo solo il 20 luglio”

di matteotesta

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha confermato che nel prossimo futuro le squadre di Serie A potranno finalmente schierare una seconda formazione in Lega Pro per far crescere i propri giovani. Il Milan è tra le squadre più interessate a questo progetto. Oggi il presidente della Figc, Gabriele Gravina, è tornato sull’argomento sottolineando come sia stato lui il primo a promuovere tale iniziativa. “Hanno tirato fuori il mio progetto da un cassetto… – ha detto il dirigente  – Seconde squadre a disposizione già quest’anno per la Serie A? Dipende da molti fattori: intanto non ci potranno essere club in sovrannumero, è vietato dalle norme. Poi, come si sa, i ripescaggi non si possono bloccare, forse a Malagò non glielo hanno spiegato bene. Quindi, bisogna attendere che gli organici siano completati: il format della Lega Pro, almeno per ora, è a sessanta squadre. Quindi, se ci sarà un vuoto di organico, ci saranno posti disponibili per le seconde squadre della serie A”. Al momento non è possibile quante seconde squadre potranno essere schierate. “Vedremo verso il 20 luglio”, conclude Gravina.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, si lavora per la seconda squadra in Lega Pro

Malagò: “E’ fatta per le seconde squadre. Sarà una cosa buona per tutti”

Costacurta: “Seconde squadre? Può essere una soluzione”

Milan, domani la prima finale: vietato sbagliare

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy