Calhanoglu, l’uomo in più di Gattuso

Calhanoglu, l’uomo in più di Gattuso

Con l’aiuto di Opta siamo andati a vedere i numeri di Hakan in questa stagione. Davvero sorprendenti. Calhanoglu è fondamentale per il Milan.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Dall’arrivo di Gennaro Gattuso sulla panchina del Milan, Hakan Calhanoglu è sicuramente uno dei giocatori che è migliorato maggiormente, ritagliandosi sempre più un ruolo decisivo all’interno della squadra.

I dati raccolti dalla redazione di Opta parlano chiaro, e la sua presenza dal primo minuto è ormai diventata essenziale: con il fantasista turco titolare il Milan ha infatti vinto il 64% dei match in campionato, invece quando non ha giocato o è subentrato la percentuale di successi è scesa al 15%.
In più, con Calhanoglu dal primo minuto in campo in Serie A la squadra rossonera segna in media 1.5 reti, senza il talento turco nell’11 di partenza la media dei gol fatti in campionato scende a 0.9.

Da inizio gennaio ad oggi, Hakan Calhanoglu è il giocatore del Milan che ha sia creato più occasioni da gol in Serie A (41) sia quello che ha fornito più assist in campionato (tre).

Oltre ad essere riuscito ad incidere maggiormente dal punto di vista offensivo, Calhanoglu partecipa sempre più anche alla manovra complessiva del Milan.

Se infatti – in campionato – fino al 2 dicembre 2017 giocava in media a match 43 palloni, con l’arrivo di Mister Gattuso sulla panchina della formazione rossonera il fantasista turco è passato a 62 tocchi in media.

Fonte: acmilan.com

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Calhanoglu, da corpo estraneo a pedina fondamentale

Whoscored, squadra della settimana: c’è Calhanoglu

Çalhanoğlu sugli scudi: aiuta Gattuso e si prende la numero 10 del futuro

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy