Calhanoglu, da corpo estraneo a pedina fondamentale

Calhanoglu, da corpo estraneo a pedina fondamentale

Calhanoglu con Montella è sembrato un flop. Gattuso lo ha rivitalizzato ed ora sembra sia diventato il numero 10 che i rossoneri cercano da diversi anni

di matteotesta

Hakan Calhanoglu è sembrato per mesi un corpo estraneo nella rosa rossonera. Sotto la gestione di Vicenzo Montella il turco è stato da molti bollato come l’ennesimo bidone ma le cose sono cambiate con l’arrivo di Gennaro Gattuso sulla panchina rossonera. Il tecnico calabrese lo ha messo al centro del suo progetto e Calhanoglu lo ha ripagato con grandi prestazioni culminate con il gol e l’assist per Suso con il Bologna. Come sottolinea l’edizione odierna di ‘Tuttosport’, il centrocampista ha compreso di essere un giocatore importante in grado di sostenere entrambe le fasi. Calhanoglu è migliorato non solo sotto il profilo difensivo ma anche in zona gol. Ad oggi sono 6 le reti segnati dal turco in questa stagione. In futuro Gattuso pare lo voglia mettere ancora più al centro della manovra ponendolo nella posizione di trequartista, ruolo in cui potrà anche mostrare le sue eccellenti doti balistiche. Nel frattempo, il suo valore di mercato è salito al di sopra dei 35 milioni di euro ed è destinato a crescere.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Whoscored, squadra della settimana: c’è Calhanoglu

Inarrestabile Calhanoglu: con lui è tutto un altro Milan

Milan, torna Calhanoglu: ecco la media punti con lui in campo

Calhanoglu: “Montella? Avevo difficoltà a parlare con lui. Su Gattuso”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy