Cagliari-Milan, l’analisi tattica di Ganz

Cagliari-Milan, l’analisi tattica di Ganz

Ecco il commento di Maurizio Ganz, ex attaccante rossonero, sulla prossima sfida del Milan in campionato contro il Cagliari

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Dopo un inizio non semplice in questo campionato, il Cagliari si trova in un buon momento, a seguito della vittoria in trasferta contro l’Atalanta. Grazie a questo successo il Cagliari occupa attualmente la 12° posizione in campionato. Nelle vesti di tattico per Milan Tv, Maurizio Ganz ha così analizzato la formazione sarda.

ULTIMA SFIDA IN CAMPIONATO
L’ultimo confronto tra le due squadre alla Sardegna Arena è andato in scena lo scorso gennaio. La formazione padrona di casa, allenata in quel momento da Diego Lopez, trovò la rete del vantaggio dopo soli 8 minuti grazie al gol di Barella. Il Milan riuscì a reagire allo svantaggio e ribaltò il risultato grazie alla doppietta firmata da Franck Kessie, freddo prima a realizzare il rigore procurato da Nikola Kalinic al 36′ e abile poi ad approfittare dell’assist dello stesso attaccante croato e siglare la rete del definitivo 1-2.

TREND ROSSOBLU
Il Cagliari allenato da Maran ha conquistato 4 punti nelle prime tre partite di questo campionato. Fondamentale in questo senso è stata la vittoria ottenuta in casa dell’Atalanta grazie al gol di Barella su calcio di punizione. Proprio i calci piazzati sono l’arma in più del Cagliari in questo momento, avendo segnato 10 degli ultimi 12 gol in campionato su palla inattiva. Nel corso dell’ultima sosta i rossoblu hanno dovuto fare a meno di 8 giocatori convocati con le rispettive nazionali. Maurizio Ganz spiega nel dettaglio il momento dei rossoblu.

MODULO E TATTICA
La formazione di Maran gioca con il 4-3-1-2, modulo spesso usato dal tecnico anche nella sua precedente esperienza al Chievo. In particolare, nella sfida contro il Milan, il Cagliari potrebbe scendere in campo con: Cragno in porta; SrnaRomagnaKlavan e Padoin in difesa; Bradaricdavanti alla difesa con Castro e Barella ad agire da mezz’ali; Ionita trequartista alle spalle di Sau e Pavoletti. Contro i rossoneri rientrerà dalla squalifica Joao Pedro che potrebbe entrare a gara in corso al posto di Ionita. Una formazione che cercherà di rendersi pericolosa nei duelli aerei, come ci racconta Ganz.

ATTENZIONE A…
Marco Sau: tecnico e veloce l’attaccante del Cagliari sa come mettere in difficoltà il Milan. In nove sfide contro i rossoneri ha già realizzato due gol e due assist, senza riuscire però mai a vincere.

Leonardo Pavoletti è un pericolo soprattutto nei duelli aerei: sono 24, infatti, quelli vinti fino a questo momento in campionato, secondo solo a Santander del Bologna. Nelle tre partite giocate contro il Milan, Pavoletti ha segnato un gol (quando indossava la maglia del Genoa), vincendo due dei tre confronti in campionato. Proprio i due attaccanti possono essere i maggiori pericoli secondo l’analisi di Maurizio Ganz.

(Fonte: acmilan.com)

Intanto, oltre a quelle di Laxalt, parole importanti espresse anche da Lucas Biglia: clicca QUI per leggerle!

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy