Torino-Milan, Mazzarri studia il centrocampo

Torino-Milan, Mazzarri studia il centrocampo

Il Toro è passato a due centrocampisti centrali, con Obi e Acquah riserve. Baselli è al top, Rincon potrebbe riposare. Mazzarri sfoglia la margherita.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Con il cambio di modulo, Walter Mazzarri scopre l’abbondanza a centrocampo. Con il passaggio alla difesa a tre, infatti, i granata hanno iniziato a utilizzare solo due centrocampisti centrali. Al momento, i titolari sono Daniele Baselli e Thomas Rincon, con Joel Obi e Afriyie Acquah come riserve. Al momento è il nigeriano la prima alternativa ai titolari ed è stato lui a sostituire Rincon contro l’Inter, vista la squalifica dell’ex Juventus. Considerando il triplice impegno in una settimana, Mazzarri contro il Milan potrebbe concedere una nuova possibilità a una delle due riserve, considerate comunque un patrimonio del Torino. Impossibile al momento rinunciare a Baselli, ma se Rincon dovesse apparire stanco potrebbe accomodarsi in panchina.

Considerando che con il Milan sarà probabilmente una partita molto tattica, potrebbe toccare ancora a Obi sostituire Rincon. L’ex Inter è molto bravo ad attaccare gli spazi con i tempi giusti e a leggere le partite. Ma le possibilità in mediana del Torino non sono finite. C’è anche Mirko Valdifiori, scrive Tuttosport, riserva di lusso che al momento non rientra nelle rotazioni. Insomma, nella corsa all’Europa di questa ultima parte di stagione Mazzarri potrà distribuire al meglio le energie, si tratterà solo di scegliere gli uomini giusti al momento giusto, già a partire dalla gara con il Milan.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Niang contro il Milan, ma da escluso

Belotti affronta il Milan, in attesa del futuro

Torino, parla Cairo: “Non posso chiedere l’Europa a Mazzarri”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy