Milan, un pareggio che vale oro: Diavolo più forte delle assenze

Milan, un pareggio che vale oro: Diavolo più forte delle assenze

Al Milan, sulla carta si chiedeva di più in Europa League contro il Betis Siviglia, ma vista la difficile situazione i rossoneri possono dirsi soddisfatti

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

“Contro il logorio dei muscoli, dei tendini e delle ginocchia e di tutto quello che si può rompere, c’è un cuore grande così che resiste, che reagisce, che pulsa a mille e tiene in piedi il Diavolo”. Apre così “La Gazzetta dello Sport” in edicola questa mattina a proposito di Betis-Milan di Europa League giocata ieri sera. La “Rosea” mette in primissimo piano i grandi valori morali messi in campo ieri dai ragazzi di Rino Gattuso capaci di pareggiare contro il Betis, ma soprattutto vincere la sfida contro i tanti, troppi, infortunati che in queste settimane stanno affollando l’infermeria di Milanello. E forse, scrive sempre la “Gazzetta” il Milan, più che per demeriti ha giocato un primo tempo non all’altezza proprio per questo, viste le poche energie di molti dei giocatori in campo, che non hanno pressato alto come avrebbero dovuto anche per quello, per gestirsi, prima di crescere di tono nella ripresa e portare a casa un risultato importante.

Con il pareggio di ieri sera, agguantato nella ripresa grazie a Suso, il Milan si è reso padrone del proprio destino in vista degli ultimi due match di Europa League e se tutto dovesse andar bene contro il Dudelange a San Siro, ai rossoneri basterà non perdere contro l’Olympiacos nell’ultima giornata (sempre che il Betis non perda contro i Greci nel prossimo turno, a quel punto il Milan potrebbe anche finire il girone al primo posto).

Ora però, si torna a pensare al campionato, domenica c’è la Juventus, forse con un Higuain in più, ma Musacchio e Calhanoglu potrebbero non essere della partita visti gli infortuni di ieri, da valutare in queste ore. Difficile pensare a un Milan vincente, ma come scrive la “Rosea” “mai dire mai, se si va dove ti porta il cuore”.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE NOSTRE PAGELLE DI BETIS-MILAN

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy