Milan, ti giochi tutto in due partite: Atalanta e Fiorentina decisive

Milan, ti giochi tutto in due partite: Atalanta e Fiorentina decisive

La sorte ha voluto che nelle ultime due giornate il Milan affronterà proprio Atalanta e Fiorentina, le due rivali per l’Europa: non si può sbagliare

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Come viene evidenziato da Tuttosport, svanito il sogno della Coppa Italia, che avrebbe garantito accesso diretto all’Europa League, il Milan deve immediatamente buttarsi sul presente, perchè destino ha voluto che nelle ultime due partite i rossoneri affronteranno Atalanta e Fiorentina, le avversarie per l’Europa League.

PUNTO DI VANTAGGIO – Come è comprensibile, l’atmosfera in questi giorni a Milanello è pesante, e c’è anche un po’ di paura, visto che c’è la concreta possibilità di vedere sfumato un obiettivo che sembrava certo dopo la grande cavalcata di Gattuso nei mesi gennaio e febbraio. Va ricordato che i rossoneri hanno un punto di vantaggio sull’Atalanta e tre sulla Fiorentina, quindi basterebbero due pareggi per andare in Europa League, tuttavia arrivare sesti o settimi fa tutta la differenza del mondo in vista della prossima stagione.

PRELIMINARI – Arrivare sesti, infatti, permetterebbe al Milan di accedere ai gironi della competizione, di programmare al meglio la prossima stagione e soprattutto di fare una preparazione ad hoc come piace a Gattuso. Il settimo posto, invece, comporterebbe addirittura tre turni preliminari, che potrebbero creare gravi ripercussioni nella prossima annata, che deve essere per forza di cose quella del rilancio definitivo per la nuova proprietà. Per questo motivo, arrivare sesti è fondamentale, ed è per questo che sarà importantissimo non perdere a Bergamo, per poi giocarsi tutto in casa contro la Fiorentina: insomma, non si può sbagliare, e Gattuso e la squadra lo sanno benissimo…

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, Europa è vitale: in caso di fallimento ipotesi Sarri-Giuntoli

Donnarumma: il portiere è nell’occhio del ciclone, ma bisogna tutelarlo 

Milan, ora non puoi proprio crollare

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy