Milan, incroci da brividi: ora l’Europa League passa dal campionato

Milan, incroci da brividi: ora l’Europa League passa dal campionato

Il Milan è in lotta con Atalanta, Fiorentina e Sampdoria per un posto in Europa League: il settimo posto in campionato vale solo i preliminari

di Daniele Triolo, @danieletriolo

‘La Gazzetta dello Sport’ in edicola questa mattina ha ricordato come la sconfitta del Milan in finale di Coppa Italia contro la Juventus rappresenti, per la squadra rossonera, una doppia delusione: la prima, ovviamente, è quella di non poter alzare un trofeo che, nella bacheca del club, manca da 15 anni. La seconda è che, perdendo ieri, il Milan ha mancato l’occasione di accedere direttamente ai gironi di Europa League.

Ora la squadra di Gennaro Gattuso, per far sì che ciò accada, dovrà necessariamente arrivare sesta in Serie A. Con il settimo posto, infatti, il Diavolo agguanterebbe, come accaduto per questa stagione, soltanto i turni preliminari della competizione europea, che costringerebbero il Milan ad una preparazione anticipata ed ad un tour de force di partite ufficiali già a luglio e agosto. I prossimi due impegni in campionato, però, sono molto difficili: i rossoneri, difatti, giocheranno a Bergamo contro l’Atalanta ed a San Siro contro la Fiorentina, due dirette concorrenti per la sesta piazza, distanti rispettivamente uno e tre punti in graduatoria da Leonardo Bonucci e compagni.

Oltretutto, ha specificato la ‘rosea’, la vittoria contro la Juventus avrebbe garantito al Milan, tra botteghino dell’Olimpico, premi, la presenza alla Supercoppa e la garanzia di giocare la prossima Europa League, all’incirca 20 milioni di euro sicuri. “I proventi da stadio della finale e la presenza in Supercoppa restano – si può leggere sul quotidiano sportivo -, sfumano invece i premi per il vincente della Coppa Italia (3 milioni di euro) e resta tutto da decidere l’accesso all’Europa League 2018-19. Non andarci significherebbe perdere almeno altri 10 milioni, tra botteghino, premi e market pool”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Juventus-Milan, le pagelle: bene Bonaventura, disastro Donnarumma

Bonaventura: “Donnarumma va difeso: la Juventus è stata superiore”

Gattuso: “Abbiamo pagato la troppa pressione. Non critico Donnarumma”

La Juventus serve il poker: Milan annichilito, Coppa Italia bianconera

Juventus-Milan, la moviola: regolari primo e terzo gol bianconero

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy