Milan, domani il CdA: ecco i punti all’ordine del giorno

Milan, domani il CdA: ecco i punti all’ordine del giorno

Domani, venerdì 15 giugno, in occasione della seduta del Consiglio d’Amministrazione, si affronterà, ufficiosamente, anche la questione del nuovo socio

di Daniele Triolo, @danieletriolo

‘La Gazzetta dello Sport’ e ‘Tuttosport’ in edicola questa mattina, nei loro approfondimenti sulla situazione societaria del Milan, hanno ricordato come domani, presso la sede del club in Via Aldo Rossi, sia prevista un’importante seduta del Consiglio d’Amministrazione con succulenti punti all’ordine del giorno su cui dibattere.

La ‘rosea’ ha sottolineato come, seppur non in via ufficiale, bensì, per ora, soltanto in maniera informale, sarà affrontata anche la questione dell’ingresso di un nuovo socio all’interno del Milan. Il CdA, dapprima, ratificherà il versamento della rata di 10 milioni di euro per l’aumento di capitale che il proprietario e Presidente rossonero, Yonghong Li, ha versato vari giorni fa; poi, prenderà atto della sottoscrizione delle azioni, già avvenuta da parte dello stesso Yonghong Li, per i 32 milioni mancanti per concludere la stagione 2017-2018.

‘Tuttosport’ ha spiegato, a tal proposito, come Elliott abbia confermato che tale importo arriverà, salvo qualche giustificabile ritardo per questioni meramente tecniche, dal 25 al 28 di questo mese. Il CdA, comunque, partirà dalle lettura del bilancio, che sarà chiuso il 30 giugno: il Milan chiuderà con un passivo di 75 milioni di euro, più o meno in linea con quello del 2017 (-73,2 milioni). Quindi si discuterà della questione stadio, con la gestione passata, presente e futura, e, pertanto, si parlerà degli ammodernamenti dell’impianto ‘Giuseppe Meazza’.

Marco Fassone, Amministratore Delegato del club meneghino, nei giorni scorsi, pubblicamente, non ha però escluso l’idea che il Milan possa avviare un percorso per realizzare uno stadio di proprietà che, nell’eventualità in cui il progetto prenda corpo, potrebbe vedere la luce tra il 2022 e il 2023. Infine, il CdA parlerà anche della nascita di un’associazione di Piccoli Azionisti, con quote davvero minime, che andrebbe ad affiancarsi a quella già esistente, l’A.P.A.. Naturalmente, si parlerà anche dell’imminente udienza con la UEFA: il Milan, però, sembra essere un po’ più fiducioso in tal senso, clicca qui per scoprirne i motivi.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy