Milan, Çalhanoğlu protagonista: Gattuso ha trovato il suo numero 10

Milan, Çalhanoğlu protagonista: Gattuso ha trovato il suo numero 10

Un gol e tante giocate di qualità nella partita di Hakan Çalhanoğlu, anche se gli manca ancora continuità. Per Gennaro Gattuso “è un valore aggiunto”

di Daniele Triolo, @danieletriolo

‘La Gazzetta dello Sport’ in edicola questa mattina ha dedicato il suo speciale approfondimento sul Milan a Hakan Çalhanoğlu, fantasista turco, tra i protagonisti assoluti del 4-1 dei rossoneri a San Siro contro l’Hellas Verona.

Dopo tanti anni di ‘fallimenti’, ha sottolineato oggi la ‘rosea’, da Kevin-Prince Boateng per finire con Keisuke Honda, il Milan, finalmente, ha trovato un numero 10 degno di tale nome: una maglia gloriosa, questa, indossata in rossonero da campioni del calibro di Nils Liedholm, Gianni Rivera, Manuel Rui Costa e Clarence Seedorf, ora finita sulle spalle dell’ex Bayer Leverkusen, definito dal suo tecnico Gennaro Gattuso “un 10 atipico, ma che ci sta nel calcio moderno”.

Ci sta perché Çalhanoğlu assicura quantità e qualità al gioco del Milan: l’aspetto dove, secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, il turco può e deve migliorare è quello della continuità. Spesso, infatti, il fantasista rossonero parte molto bene, illumina la scena, crea e concretizza salvo poi calare drasticamente alla distanza. Migliorerà. Intanto, però, ciò che ha fatto ieri pomeriggio contro il Verona, almeno per i primi 25′, è stato da sogno: un gol, importantissimo, per sbloccare il risultato, un destro che ha accarezzato il palo, un altro che ha bruciato i guantoni al portiere ospite.

Gattuso crede molto in Çalhanoğlu: lo ha rigenerato fisicamente, motivato, spronato a dare il massimo e, particolare non secondario, riportato nel ruolo a lui più congeniale. Partendo dalla sinistra, il numero 10 del Milan spesso si accentra e si mette in proprio per la conclusione o cerca l’assist per i compagni. I numeri, d’altronde, non mentono e certificano l’importanza del turco di Germania: nelle ultime due gare, due gol ed il suggerimento per il gol di Giacomo ‘Jack’ Bonaventura sul campo del Bologna.

In totale, in stagione, sono 7 gol (5 in Serie A e 2 in Europa League) e 10 assist (equamente divisi tra campionato ed Europa): Çalhanoğlu promette di diventare sempre più centrale nel progetto del Milan e, intanto, è carico in vista della finale di Coppa Italia di mercoledì. Tante speranze del Diavolo passeranno attraverso i suoi piedi ‘caldi’ ed educati.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Cutrone: “Daremo il 101% per conquistare la Coppa Italia”

Milan-Verona, le pagelle rossonere: grande prestazione di Bonaventura

Milan, Yonghong Li è un talismano: “Obiettivo Coppa Italia”

Gattuso: “Ora a Roma per la gara perfetta: vogliamo la Coppa Italia”

Milan-Verona, la moviola: contatto Bonucci-Petković, possibile rigore

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy