Italia: Mancini sarà ct e riporterà Balotelli in azzurro

Italia: Mancini sarà ct e riporterà Balotelli in azzurro

Mancini deve risolvere il suo contratto con lo Zenit ma il 14 maggio dovrebbe firmare il biennale da 2 mln a stagione proposto dalla Figc

di matteotesta

Roberto Mancini sarà il nuovo ct della Nazionale. La conferma arriva dal’edizione odierna della ‘Gazzetta dello Sport’, che sottolinea però come la nomina dell’ex allenatore del Manchester City sia condizionata dalle scelte dello Zenit San Pietroburgo. Il club russo è stato escluso dalla Champions League e potrebbe forzare la mano del tecnico chiedendogli un rimborso in caso di addio a fine campionato. Lo Zenit potrebbe anche rivolgersi alla Fifa per rottura del contratto senza giusta causa. La Figc non intende sborsare alcuna cifra per liberare Mancini ma la Gazzetta è convinta che la situazione si risolverà entro il 14 maggio.

Il tecnico firmerà un biennale e ha accettato il taglio dell’ingaggio a 2 milioni di euro a stagione. Inoltre, ha avuto la conferma che Oriali rimarrà team manager della Nazionale. Mancini potrebbe quindi esordire ufficialmente sulla panchina azzurra con l’Arabia Saudita e al centro dell’attacco potremmo rivedere Mario Balotelli. Il neo ct lo vedrebbe bene come punto di riferimento offensivo in un 4-2-3-1. Per quanto riguarda Gianluigi Buffon, nel caso arrivasse davvero Mancini è probabile che la sua ultima partita con l’Italia sarà l’amichevole con l’Olanda.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Nazionale, Lippi: “Mancini? Ha grande esperienza internazionale”

Russia, Lokomotiv campione davanti a Mancini

Italia, Costacurta: “Contattato Mancini ma l’accordo non c’è”

Nazionale, Mancini: possibile debutto con l’Arabia Saudita

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy