Calciomercato Milan – È Paredes il dopo Biglia: il punto

Calciomercato Milan – È Paredes il dopo Biglia: il punto

Leandro Paredes, 24enne centrocampista argentino, è l’uomo prescelto dal Milan per raccogliere l’anno prossimo l’eredità del più esperto connazionale

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport – Stadio’ spiega come il Milan, in questa stagione, punti molto sul suo regista, Lucas Biglia, per costruire le sue fortune ed il suo (si spera) rilancio nelle zone alte della classifica del campionato di Serie A.

In organico, però, con Riccardo Montolivo che appare un po’ ai margini del progetto tecnico di Gennaro Gattuso, e dopo la cessione di Manuel Locatelli al Sassuolo, non c’è un reale sostituto dell’argentino (l’allenatore ha provato, spesso, José Mauri, con risultati, però, non molto buoni) e, pertanto, se non a gennaio, sicuramente nella prossima estate di calciomercato, il Milan dovrà ingaggiare un erede di Biglia.

Il quale, giova ricordare, a gennaio 2019 compirà 33 anni. Per il quotidiano romano, il club di Via Aldo Rossi avrebbe individuato nel suo connazionale, Leandro Paredes, l’elemento giusto a ricoprire il ruolo di regista del Milan che verrà. Classe 1994, Paredes, in forza allo Zenit dall’estate 2017, conosce già il nostro torneo per avervi giocato con le maglie di Chievo Verona, Empoli e Roma. Non avrà, ha sostenuto il ‘CorSport’, ancora la leadership e pulizia di gioco di Biglia, ma non può far altro che migliorare.

Paredes, che allo Zenit era costato 25 milioni di euro, avrebbe già voluto lasciare la Russia la scorsa estate, tanto da essere già entrato tanto nell’orbita del Milan tanto in quella dell’Inter. La sua partenza, poi, non si è concretizzata ma potrebbe essere stata solamente rinviata: lo Zenit, per cederlo, chiederebbe 35 milioni, ma la cifra potrebbe essere limata a 30. In questo esercizio di bilancio, tale investimento per il Milan, ha evidenziato il quotidiano sportivo, non sarebbe possibile.

Discorso diverso, però, per il prossimo bilancio, soprattutto se la UEFA concedesse al Milan la possibilità di accedere al regime di Voluntary Agreement: ecco come si sta già muovendo il club meneghino in tal senso.

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy