Coronavirus – Champions League, ecco la formula per concludere il torneo

Coronavirus – Champions League, ecco la formula per concludere il torneo

La UEFA ha deciso di sospendere Champions League ed Europa League per il coronavirus. Ecco come potrebbe concludersi la ‘coppa dalle grandi orecchie’

di Daniele Triolo, @danieletriolo
La Uefa Champions League (credits: GETTY Images)

NEWS DALL’ESTERO – La UEFA, nei giorni scorsi, ha sospeso Champions League ed Europa League per la pandemia da coronavirus. Oggi il quotidiano spagnolo ‘AS‘ ha rivelato quale sarebbe l’intenzione della UEFA per concludere in maniera più o meno regolare la ‘coppa dalle grandi orecchie’ e non solo.

La UEFA, infatti, vorrebbe svolgere due semifinali in gara secca ed una finale, tutto ad Istanbul, in Turchia, nello stadio inizialmente designato per ospitare soltanto l’atto conclusivo della Champions League. Una sorta di ‘Final Four‘, dunque, nella stessa città, per velocizzare i tempi di esecuzione dei match e della quale la UEFA discuterà martedì con le 55 Federazioni durante il summit prefissato in videoconferenza.

Una volta completati gli ottavi di finale, i quarti, secondo ‘AS’, sarebbero giocati o in gara secca in campo neutro o, dopo sorteggio, in casa di una delle due contendenti. Medesimo discorso per quanto concerne l’Europa League. Dopo lo svolgimento degli ottavi, quarti di finale in gara unica e, quindi, ‘Final Four‘ a Danzica, in Polonia, sede inizialmente designata per la finalissima.

Nella Liga, intanto, c’è il primo giocatore positivo al CoVid_19: per scoprire di chi si tratta, e per leggere il suo messaggio di speranza, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy