Tuttosport – Milan, gioielli e scarti in vetrina: il punto sul mercato in uscita

Tuttosport – Milan, gioielli e scarti in vetrina: il punto sul mercato in uscita

Il Milan valuterà la posizione di Andre Silva che ha due offerte dalla Premier League. Samu Castillejo e Fabio Borini, avventura rossonera ai titoli di coda

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – Il quotidiano ‘Tuttosport‘ oggi in edicola ha fatto il punto della situazione sul calciomercato in uscita del Milan, che inizia ad esporre, nella propria vetrina, i suoi ‘prodotti’, in attesa che i compratori bussino alla porta del club di Via Aldo Rossi presentando offerte che possano consentire di incamerare introiti e generare plusvalenze.

Uno dei pezzi con cui il Milan sarebbe intenzionato a fare cassa è Andre Silva, classe 1995, attaccante portoghese, rientrato dal prestito al Siviglia. Pagato 34,7 milioni di euro nell’estate 2017 dal Porto, è entrato nel terzo bilancio di ammortamento e, pertanto, il suo carico residuo sulle casse del Milan è di 20,6 milioni di euro. Il Milan, dalla sua cessione, vorrebbero incassare tra i 28 ed i 30 milioni di euro per garantirsi una discreta plusvalenza.

Al momento, sulle tracce di Andre Silva ci sarebbero il Wolverhampton, club ‘controllato’ da Jorge Mendes, agente del centravanti lusitano, ed il Southampton, entrambe compagini di Premier League. Si è fatto avanti anche il Monaco, ma vorrebbe il giocatore soltanto in prestito con diritto di riscatto. Ci sarà, però, da capire la valutazione che Marco Giampaolo, nuovo tecnico rossonero, farà del calciatore: qualora dovesse promuoverlo, Andre Silva potrebbe essere anche tolto dal mercato. Sempre ammesso che si adatti da seconda punta.

Altro giocatore che dovrebbe partire è Samuel ‘Samu’ Castillejo, classe 1995, acquistato un’estate fa dal Villarreal per 18 milioni di euro ma che non rientrerebbe nel progetto tattico di Giampaolo. Ieri Manuel García Quilón, il suo agente, è stato a ‘Casa Milan‘ e ha reso noto alla dirigenza rossonera che il suo assistito piace a Valencia ed allo stesso Villarreal. Il Milan, naturalmente, non si oppone alla sua cessione, a patto, però, che questa avvenga a titolo definitivo o, in alternativa, con la formula del prestito con obbligo di riscatto.

Sirene estere, infine, anche per Fabio Borini, classe 1991, arrivato nell’estate 2017 dal Sunderland per 6 milioni di euro: ha diversi estimatori in Premier League, dove lui è cresciuto. Risulta essere in auge l’interesse del Crystal Palace, ma anche, nella Ligue 1 francese, quello del Bordeaux. L’ingaggio da 2,5 milioni di euro netti a stagione sta frenando i francesi; le ‘Eagles‘, invece, una volta rotti gli indugi, potranno formulare la loro proposta al Milan ed al giocatore. Diavolo che, intanto, stringe i tempi per Jordan Veretout: per le ultime, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy