Calciomercato Milan – 90 milioni di dubbi: solo Theo Hernández al top

Calciomercato Milan – 90 milioni di dubbi: solo Theo Hernández al top

Dei sei nuovi acquisti del Milan, soltanto Theo Hernández ha fornito un rendimento costante ed affidabile. Rafael Leao si è eclissato, Ante Rebic è un rebus

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha fatto il punto sulla sessione estiva di calciomercato del Milan, ricordando come i dirigenti rossoneri Zvonimir Boban e Paolo Maldini abbiano speso circa 90 milioni di euro per acquistare Theo Hernández (Real Madrid), Rade Krunic ed Ismael Bennacer (Empoli), Rafael Leao (Lille), Léo Duarte (Flamengo) ed Ante Rebic (Eintracht Francoforte).

Non tutti, però, stanno ripagando, sul campo, l’investimento del fondo Elliott Management Corporation. Rafael Leao, per esempio, dopo aver brillato nelle sue prime gare in rossonero, con un gran contro la Fiorentina ed un rigore procurato contro il Genoa, si è gradualmente ‘afflosciato’, palesando un atteggiamento sbagliato e sembrando un po’ in confusione: questo lo ha notato anche il tecnico Stefano Pioli il quale, infatti, al termine delle due gare contro Spal e Lazio ha spiegato come si aspettasse di più dal talento portoghese, comunque inizialmente relegato in panchina per far spazio a Krzysztof Piatek.

Duarte, dopo la buona partita contro la Spal, per metà svolta da terzino destro ‘bloccato’ e per l’altra metà da difensore centrale puro, è crollato contro la Lazio: commessi molti errori nell’ultima gara, il brasiliano è risultato molto deludente. Così come deludente è stato, fin qui, l’apporto alla causa rossonera del croato Rebic, mai utilizzato da titolare, il quale, pur avendo avuto l’occasione di giocare più di mezza partita al posto dell’infortunato Samu Castillejo, è stato praticamente incapace di incidere. Finora Rebic, per il Milan, è un rebus.

Al momento, ha proseguito la ‘rosea‘, l’unico acquisto indovinato dal Milan sembra essere quello di Theo Hernández, classe 1997, terzino sinistro francese prelevato a titolo definitivo dal Real Madrid per 20 milioni di euro e fermatosi subito, in estate, per un problema alla caviglia. Quando è rientrato, non ha sbagliato una partita. Theo Hernández ha catalizzato l’attenzione dei tifosi del Milan, che amano il suo gioco offensivo e coraggioso, anche se può e deve crescere molto in fase difensiva, dove ha più di qualche pecca.

Infine, i due ex empolesi: Bennacer ha avuto alti e bassi, ma ora sta trovando continuità e spazio in questo Milan senza pace. Lavora, studia, è un perfezionista. Ha bisogno di tempo, ma le sue quotazioni sono in risalita. Così come quelle di Krunic, che ha dovuto aspettare a lungo. Poi, però, è stato impiegato da titolare contro la Lazio ed è risultato il migliore in campo. Probabilmente, come gli altri, affronterà delle fasi negative, ma il suo percorso di integrazione in rossonero è ufficialmente iniziato.

Intanto, a gennaio, il Diavolo punterà su qualche elemento di esperienza. Scartate, però, già alcune piste importanti: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy