Serie A – Verso Roma-Milan: possibile chance per Rebic?

Serie A – Verso Roma-Milan: possibile chance per Rebic?

Ante Rebic, classe 1993, potrebbe essere schierato titolare in Roma-Milan. Il croato, però, non è entrato benissimo in campo a ‘San Siro’ contro il Lecce

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILANDomenica 27 ottobre, allo stadio ‘Olimpico‘, si disputa Roma-Milan, prima trasferta di Stefano Pioli sulla panchina rossonera. Gara molto difficile per il Milan, reduce dal 2-2 interno contro il Lecce, contro la Roma di Paulo Fonseca, che pur si presenterà all’appuntamento con il big match della Capitale in formazione largamente rimaneggiata.

Pioli, da oggi pomeriggio, a Milanello, comincerà a lavorare sulla formazione da opporre ai giallorossi all’Olimpico: in attacco appare molto difficile non far giocare Hakan Calhanoglu, vista la straordinaria prestazione offerta dal turco (un gol ed un assist) a ‘San Siro‘ contro i salentini di Fabio Liverani. Ma il croato Ante Rebic non è propriamente tagliato fuori dai giochi.

Rebic, classe 1993, ha giocato appena 63′ con Marco Giampaolo tra Hellas Verona, Inter e Torino. Successivamente, l’ex Eintracht Francoforte ha trascorso due partite intere, quelle contro Fiorentina e Genoa, a guardare gli altri giocare. Pioli lo ha ributtato in campo domenica scorsa in Milan-Lecce, all’80′, al posto di Franck Kessié, nel tentativo di chiudere il match con una vittoria.

Ante Rebic, però, non è sceso in campo con la giusta testa: in pochi minuti, tante palle perse, poca voglia di correre, un apporto quasi inesistente alla squadra rossonera in ambedue le fasi. E Pioli, nella conferenza stampa post-partita, lo ha fatto notare, pur non facendo nomi. Roma-Milan potrebbe rappresentare, per il numero 18 rossonero, l’occasione del riscatto? Non è escluso, magari, che possa entrare a gara in corso, qualora le cose non dovessero andare per il verso giusto, per spaccare in due il match.

L’Olimpico di Roma, inoltre, evoca dolci ricordi a Krzysztof Piatek, che contro il Lecce è tornato al gol su azione dopo cinque mesi. Per scoprire perché, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy