Pagelle Milan-Bologna, i voti del CorSport: Kessié attento, Calabria spinge

PAGELLE MILAN-BOLOGNA – Il Corriere dello Sport ha stilato le pagelle per Milan-Bologna, gara terminata 2-0 per i rossoneri di Stefano Pioli. Voti e giudizi

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Pagelle, Rassegna Stampa - I voti di Corriere dello Sport (Grafica)

PAGELLE MILAN-BOLOGNA – Il ‘Corriere dello Sport‘ in edicola questa mattina ha stilato le pagelle per Milan-Bologna, gara terminata 2-0 per i rossoneri. Ottimo debutto del Diavolo nella Serie A 2020-2021. Vediamo, dunque, voti e giudizi dei calciatori del Milan secondo il quotidiano romano.

Pagelle Milan-Bologna, il migliore in campo

 

Naturalmente, Zlatan Ibrahimović, autore della doppietta decisiva per il successo dei rossoneri. L’attaccante svedese ha preso 7 in pagella. “Come contro lo Shamrock Rovers, ci pensa lui a sbloccare il risultato. Poi fa il bis dal dischetto, mancando altri due gol comodi. Ha preteso 7 milioni di euro per rinnovare: è stato giusto accontentarlo”.

Pagelle Milan-Bologna, il giudizio sull’allenatore

 

Stefano Pioli, tecnico di questo bel Milan, ha preso un 7 in pagella così motivato: “Il Diavolo riprende da dove aveva finito. Ibra è il punto di riferimento, ma tutti sanno cosa fare. Qualche gol sbagliato di troppo avrebbe cancellato gli affanni finali, forse figli di un pizzico di stanchezza”.

Pagelle Milan-Bologna, super Calabria e onnipresente Kessié

 

Davide Calabria, terzino destro rossonero, premiato dalle pagelle del ‘CorSport‘ al pari di Ibrahimović e Pioli. Il giocatore, in odore di cessione per quasi tutta la sessione di calciomercato, ha preso subito le misure a Musa Barrow e si è proposto bene aiutando Zlatan in fase offensiva. Medesimo voto, 7, anche per Franck Kessié. Tatticamente attento, onnipresente in campo. “Dopo il lockdown è diventato un altro giocatore – si legge – e nessuno si sogna adesso di metterlo in discussione”.

Pagelle Milan-Bologna, quanto corrono Theo Hernández e Rebić!

 

Voto 6,5 per Theo Hernández ed Ante Rebić. Il terzino sinistro francese, ha scritto il quotidiano della Capitale, ha il merito di sfornare il cross per il gol del vantaggio del Milan e, successivamente, di spingere bene per tutto il primo tempo. Tirando un po’ il fiato nella ripresa. Il croato, invece, corre molto, dietro a tutti e chiude la gara in crescendo. Peccato che giovedì contro il Bodø Glimt in Europa League sia nuovamente squalificato. 6,5 anche per Gigio Donnarumma, preso grazie ai due interventi nel finale.

Pagelle Milan-Bologna, un mare di sufficienze piene e meritate

 

Sufficienza, voto 6, per Simon Kjaer, Matteo Gabbia (“Dopo le incertezze in terra irlandese, stavolta se la cava in scioltezza”), Ismaël Bennacer, Alexis Saelemaekers, Hakan Çalhanoglu (“Si accende all’improvviso”) e Brahim Díaz (“Qualche giochetto di troppo”). Senza voto Sandro Tonali, che ha comunque debuttato in maglia rossonera in campionato.

Pagelle Milan-Bologna, le note dolenti

 

Samu Castillejo, voto 5,5, peggiore in campo del Milan. “Conferma la poca brillantezza esibita nelle uscite precedenti – ha motivato il ‘CorSport‘ -, accentuata da un principio di pubalgia. Generoso, ma poco concreto. Non rientra nell’intervallo”. QUI LE DICHIARAZIONI DI PIOLI AL TERMINE DEL MATCH DI SAN SIRO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy