Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

PAGELLE MILAN

Pagelle Bologna-Milan, i voti di Tuttosport: Kjaer, serata no

pagelle milan -rassegna-stampa-i-voti-di-tuttosport-grafica

Le pagelle di Bologna-Milan 2-4, partita della 9^ giornata della Serie A 2021-2022. Voti e giudizi rossoneri secondo 'Tuttosport'

Daniele Triolo

Le pagelle di Bologna-Milan 2-4, partita della 9^ giornata della Serie A 2021-2022, con voti e giudizi dei rossoneri secondo 'Tuttosport' oggi in edicola. Migliore in campo nella fila del Diavolo, voto 7, è Ismaël Bennacer: "Onesto lavoratore, senza squilli di tromba. Finché non azzecca la suonata vincente, un formidabile tiro al volo di sinistro che regala i tre punti al Milan. E chiude con l'assist ad Ibra".

Dietro il franco-algerino, nelle pagelle di Bologna-Milan, troviamo Rafael Leao, voto 6,5: "Molto interessante lo spunto che lo porta al gol. Anche perché testimonia la ritrovata armonia con Ibrahimovic, che lo lancia ad occhi chiusi". Quindi, si parte con le sufficienze. Voto 6, infatti, per il tecnico rossonero, Stefano Pioli: "Per carità, mancava che non si vincesse una partita 11 contro 9. Ma per l'andamento del match, conferma che ha trasmesso valori importanti".

Stesso voto, 6, nelle pagelle di Bologna-Milan del 'Dall'Ara', per cinque calciatori rossoneri. Si parte con il capitano, Davide Calabria: "Un po' frenetico ed impreciso nelle ripartenze. Ed è un difetto non da poco, visto che il Bologna difende molto basso. Sbagliare il passaggio in uscita significa, per la difesa rossonera, restare in affanno. Si riprende con un gol importante e da quel momento va in crescita. Salvo poi farsi passare avanti da Barrow per il 2-2 del Bologna".

Si prosegue con la sufficienza per Fodé Ballo-Touré ("Un po' scontato, ma fa cacciare Soriano"), Sandro Tonali ("Non fa impazzire, gestisce la manovra. Però esce sul 2-o e dopo 7' si è 2-2 ..."), Olivier Giroud ("Si sbatte e sfiora il gol"), e Zlatan Ibrahimovic. Un voto 6, quello dello svedese, così motivato: "Nei suoi secondi 40 anni non si fa mancare nulla. Prima si inventa un passaggio fantastico per il gol di Leao, poi non sfrutta una punizione, quindi colpisce debolmente di testa. E nella ripresa l'inferno dell'autogol ed il paradiso del 4-2".

Iniziano, quindi, nelle pagelle di Bologna-Milan, le note dolenti in casa rossonera. Voto 5,5 per Ciprian Tatarusanu ("Non benissimo sul primo corner del Bologna: si fa superare dal pallone, buon per lui che il colpo di testa di Arnautovic va a lato"), Fikayo Tomori ("Nessun errore clamoroso, ma tante piccole assenze. Quando dovrebbe esserci, non c'è") e Rade Krunic ("Non particolarmente brillante. Tuttavia decisivo nell'occasione dell'espulsione di Soumaoro").

Voto 5, poi, per Simon Kjaer ("Si perde spesso nella ripresa, sbagliando spesso la posizione. Tiene in gioco Barrow"), Tiémoué Bakayoko ("Ne serviranno di minuti affinché ritrovi la condizione. Per ora non ci siamo"), Samu Castillejo ("Non ripete la bella prova di sette giorni fa, quando aveva trascinato il Milan alla clamorosa rimonta sul Verona") ed Alexis Saelemaekers ("Anche lui si perde per strada"). Milan, il nuovo trequartista lo 'porta' Hauge. Le ultime news >>>

tutte le notizie di