Napoli-Milan 2-2, le pagelle del Corriere dello Sport: muro Kjaer, male Paqueta

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Un Milan non troppo brillante strappa un pareggio ad un Napoli tonico. Queste le pagelle rossonere del Corriere dello Sport

di Renato Panno, @PannoRenato
Pagelle, Rassegna Stampa - I voti di Corriere dello Sport (Grafica)

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Napoli-Milan, una partita che i rossoneri, qualche mese fa, avrebbero probabilmente perso. Adesso, pur non brillantissimi, sono riusciti a portare a casa un punto prezioso per la corsa all’Europa League. ‘Il Corriere dello Sport’, oggi in edicola, ha stilato le pagelle riguardanti la squadra di Stefano Pioli. L’allenatore rossonero si merita un ottimo 6,5: sette punti su nove disponibili contro squadre come Lazio, Juventus e Napoli sono tanta roba, adesso il calendario è più favorevole.

Grave insufficienza per Gianluigi Donnarumma (4,5) che, dopo due parate meravigliose su Mertens e Insigne, incappa in una sera sfortunata: colpevole sui gol del Napoli, in più molte indecisioni su uscite e rinvii. In difesa spicca il 7 di Simon Kjaer, sempre più leader della difesa del Milan: il danese è sempre attento e diligente. Sufficienze piene per Alessio Romagnoli e Andrea Conti, una prestazione con qualche sbavatura ma tutto sommato positiva. Un mezzo voto in più a Theo Hernandez, sempre straordinario in zona gol, meno in fase difensiva.

Ismael Bennacer merita un 6 in pagella: da 6,5 con il pallone tra i piedi, ma la marcatura persa sul gol di Mertens pesa abbastanza. Franck Kessie ancora una volta migliore in campo, voto 7. Recupera palloni, attento nei contrasti e nella marcatura su Fabian Ruiz. Il gol su rigore corona una prestazione eccellente.

Brutta partita per Lucas Paqueta e Alexis Saelemaekers (voto 5): il primo non incide in un ruolo da esterno adattato ed esce a fine primo tempo, il secondo si becca un’espulsione per doppio giallo molto ingenua. Mezzo voto in più per Hakan Calhanoglu e Zlatan Ibrahimovic: i due non riescono ad elevarsi a leader tecnici come fatto nelle ultime partite ed escono entrambi alla mezz’ora.

Sufficienza piena per Rafael Leao e Ante Rebic. Il portoghese si conferma in netta crescita, entra bene e dà fastidio alla difesa del Napoli. Il croato, pur non in condizione ottimale, trova il tempo per un ottimo assist a Theo Hernandez. In chiusura il 6,5 a Giacomo Bonaventura, che entra e incide pesantemente sul risultato: rigore procurato ed esperienza a volontà con il pallone tra i piedi.

Queste intanto le pagelle dei colleghi della Gazzetta dello Sport, continua a leggere >>>

SEGUICI SUI SOCIAL: CLICCA QUI ⇓

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy