Theo Hernandez e Rebic gol, idee Bennacer: il Milan ha preso quota

MILAN NEWS – Come riporta questa mattina un focus della Gazzetta, le quotazioni di diversi calciatori del Milan sono aumentate in questa stagione

di Alessio Roccio, @Roccio92
Theo Hernández Milan

NEWS MILAN – In tempi di pandemia, come scrive la Gazzetta dello Sport questa mattina, il Milan si gode alcuni piccoli vantaggi economici. In questa stagione il club rossonero ha visto tre degli ultimi arrivati nell’ultima campagna acquisti aumentare di molto il loro valore sul mercato. Il primo è Ante Rebic, sul quale però va fatto un discorso più particolare e specifico.

Il croato, dopo le 7 reti da gennaio a marzo, ha visto il suo valore aumentare dai 25 milioni di cui si parlava in estate ai quasi 40 di oggi. Il Milan, però, lo ha preso in prestito biennale e, dunque, non ha padronanza del cartellino che lo detiene ancora l’Eintracht Francoforte. I rossoneri cercheranno un accordo per riscattarlo già in estate, inserendo il cartellino di Andre Silva.

Prima che la pandemia bloccasse tutto Rebic si è incredibilmente rivalutato, allontanando le voci che lo vedevano già di ritorno in Germania a gennaio. Come nel suo caso è aumentato a dismisura anche il valore di Theo Hernandez, arrivato per 20 milioni dal Real Madrid. Ora la sua quotazione è salita fino a toccare i 50 milioni, con diversi club europei che hanno messo gli occhi su di lui. Il terzino francese sogna di essere convocato in nazionale e di giocare con il fratello Lucas.

Poi non si può non parlare di Ismael Bennacer, giunto in rossonero per 16 milioni via Empoli. Ora la sua quotazione è di 30 milioni non trattabili, perché il Milan punta molto su di lui per il futuro. Buona qualità e molta continuità. Ci sono delle cose da migliorare come la troppa cattiveria agonistica, troppi i 12 cartellini gialli rimediati fino ad ora. Lui, intanto, sogna la prima rete in Serie A visto che per ora non ha mai segnato. E chi si è messo in rampa di lancio, nonostante sia al Milan da due anni, è finalmente Samu Castillejo, diventato un punto fisso con l’uscita di Suso. Se l’esterno del Siviglia critica, lui fa parlare il campo>>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy