Retroscena Spalletti: rifiutò un milione di buonuscita dall’Inter

Luciano Spalletti, ieri sera, ha confermato i contatti con il Milan dopo l’esonero di Marco Giampaolo. L’Inter, per ‘gazzetta.it’, aveva tentato di mediare

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILANLuciano Spalletti, ex tecnico dell’Inter, ha confermato, nella serata di ieri, di essere stato contattato, ad ottobre 2019, dal Milan subito dopo l’esonero di Marco Giampaolo. Questo prima che il Diavolo virasse su Stefano Pioli. Una scelta che, secondo Spalletti, è stata una conseguenza alla decisione dell’Inter di non liberarlo dal contratto in essere fino al 30 giugno 2021 per mandarlo sull’altra sponda dei Navigli e di continuare a pagarlo per restare a casa.

Gazzetta.it‘, però, ha riportato oggi questo retroscena sulla situazione di Spalletti: il club di proprietà del gruppo ‘Suning‘ gli avrebbe offerto un milione di euro, ovvero il pagamento dello stipendio fino a fine 2019, come buonuscita ma Spalletti avrebbe rifiutato poiché avrebbe chiesto il saldo dell’intero ingaggio della stagione in corso, ovvero fino al 30 giugno 2020.

L’Inter avrebbe detto di no a sua volta alla richiesta del suo ex allenatore e così alla fine il Milan è andato su Pioli. Il quale, domani, a pochi giorni da Inter-Milan, l’atteso derby di Milano di domenica sera, ha ancora tre dubbi di formazione: per scoprire quali, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy