Pioli, che favore a Rangnick: il Milan è cresciuto sotto tutti i punti di vista

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – La Gazzetta dello Sport, in edicola questa mattina, effettua un interessante paragone riguardante Stefano Pioli

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Stefano Pioli Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWSLa Gazzetta dello Sport, in edicola questa mattina, si sofferma nuovamente sul gran lavoro che sta svolgendo Stefano Pioli. In tanti si chiedono se sia giusto dire addio al tecnico per rivoluzionare tutto con Ralf Rangnick, ma la decisione è stata presa a dicembre da Ivan Gazidis, in un periodo in cui la squadra non andava né avanti né indietro. Quella del tedesco è sicuramente una scelta interessante, ma resta il fatto che il Milan ha reagito da grande squadra a tutte queste voci.

Il Milan, infatti, è uscito trasformato dal lockdown: quella che sabato scorso ha schiantato il Bologna è una squadra spettacolare in grado di proporre un calcio offensivo e che soprattutto ha permesso di far crescere anche i singoli. Tanti i meriti di Zlatan Ibrahimovic, che ha cambiato completamente l’attacco rossonero, tuttavia un’evoluzione così radicale del Milan resta un capolavoro di Pioli, che sta a dimostrando anche di avere una visione tecnica moderna che ieri Sacchi gli ha riconosciuto.

Insomma, Pioli da un certo punto di vista sta facendo un favore a Rangnick, alzando il livello di tutta la squadra, ma questo non è il primo caso. E’ successo ad esempio anche con Dino Zoff alla Juventus nel 1990 nei confronti di Maifredi, o un esempio più recente è rappresentato da Pep Guardiola, che si accorda con il Bayern Monaco, ma intanto  Jupp Heynckes vince Bundesliga, coppa di Germania e soprattutto Champions League. Pioli non può aspirare a tanto, ma di sicuro ha dato tantissimo al Milan e questo non può che essergli riconosciuto, a prescindere da come andrà a finire questa storia molto complicata. INTANTO AVVIATI I CONTATTI TRA MILAN E RAIOLA PER IL RINNOVO DI DONNARUMMA, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUI SOCIAL: CLICCA QUI ⇓

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy