Coronavirus: i giocatori del Milan vorrebbero aiutare una struttura sanitaria

Vista l’emergenza coronavirus nel nostro Paese, alcuni calciatori del Milan si starebbero mettendo d’accordo per la devoluzione di un giorno di stipendio

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Leao Theo Hernandez Milan-Udinese

NEWS MILANManuele Baiocchini, giornalista di ‘Sky Sport‘ inviato al ‘Milanello Sports Center‘ di Carnago (VA), ha parlato di cosa sta facendo, attivamente, il Milan per contribuire ad arginare la diffusione del coronavirus nel nostro Paese. Queste le parole di Baiocchini:

“Il Milan ieri ha devoluto 250mila euro alla Areu per l’emergenza e per aiutare le strutture che possono supportare i malati. Tra le altre iniziative pensate c’è quello di aprire un fondo per devolvere con un’iniziativa di beneficenza sempre alla Areu, i tifosi potrebbero devolvere il rimborso dei biglietti di Milan-Genoa a qualche azienda ospedaliera milanese e alcuni giocatori del Milan si stanno mettendo d’accordo per devolvere un giorno di stipendio a degli ospedali di Milano“.

Intanto, la società ha optato per una decisione drastica al fine di limitare al minimo il rischio contagio tra i propri tesserati: per i dettagli, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy