Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

CHAMPIONS LEAGUE

Porto-Milan, Ibrahimovic è carico per la trasferta di Champions League

Zlatan Ibrahimovic (attaccante AC Milan) guiderà i rossoneri in Porto-Milan di Champions League | News (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic a disposizione per Porto-Milan di domani sera in Champions League. Ci si affiderà anche allo svedese per i tre punti

Daniele Triolo

Il 'Corriere dello Sport' oggi in edicola, introducendo Porto-Milan, ha parlato soprattutto di Zlatan Ibrahimovic. Servirà, infatti, l'apporto dell'attaccante svedese, classe 1981, se il Diavolo vorrà uscire con tre punti fondamentali dalla trasferta in Champions League di domani sera, ore 21:00, allo stadio 'do Dragão'.

La vittoria sul Verona è già un ricordo, la vetta della classifica di Serie A anche dopo la vittoria del Napoli sul Torino. Ma al Milan, tutto questo, ora non interessa. Ciò che conta è vincere a Porto. Perché, altrimenti, verrebbero meno le residue speranze di passare il Gruppo B (dove partecipano anche Liverpool ed Atlético Madrid) e di accedere agli ottavi di finale della competizione.

Per Porto-Milan di domani sera, ad ogni modo, l'attacco rossonero potrà contare tanto su Ibrahimovic, il cui carisma e la cui leadership saranno di vitale importanza per tentare di centrare l'impresa, quanto su Olivier Giroud. Il francese, dopo un mese e mezzo di digiuno nel quale ha dovuto lottare contro il CoVid ed un'acuta lombalgia, è tornato infatti al gol contro il Verona sabato a 'San Siro'.

All'assenza di Brahim Díaz, anch'egli bloccato dal coronavirus, si aggiungerà quella di Ante Rebic. Vero che non ci sono lesioni ai legamenti della caviglia, ma una forte contusione sì. Dunque, per Porto-Milan, la titolarità di Ibrahimovic, con Giroud pronto a dargli il cambio, secondo il 'CorSport' è una possibilità concreta. Zlatan non gioca una partita in Champions, da titolare, dall'aprile 2016, quando giocava per il PSG.

Porto-Milan del 'do Dragão', oltretutto, può rappresentare, per Ibrahimovic, la ghiotta occasione di tornare anche al gol in Champions League. Si tratta, in fin dei conti, di un assist che gli fornisce il destino, giacché Ibra, finora, non ha mai segnato ai lusitani in carriera. Qualora andasse a segno, diventerebbe il marcatore più anziano nella storia della Champions League. Inutile dire come Ibrahimovic sia carico al punto giusto.

Costretto a saltare, 'last minute', la trasferta di Liverpool un mese fa per un'infiammazione al tendine d'Achille, Zlatan si prepara, ora, al nuovo debutto Champions con la maglia del suo Milan. I riflettori sono puntati su di lui, il Porto è avvisato. Milan, ecco il tuo bomber a parametro zero! Le ultime di mercato >>>

tutte le notizie di