Milan, Rebic è un rebus: finora incapace di incidere

Milan, Rebic è un rebus: finora incapace di incidere

Ante Rebic, prelevato in estate in prestito biennale dall’Eintracht Francoforte, ha giocato poco (e male) in queste prime 11 giornate con il Milan

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha fatto il punto sulla sessione estiva di calciomercato del Milan, ricordando come i dirigenti rossoneri Zvonimir Boban e Paolo Maldini abbiano speso circa 90 milioni di euro per acquistare Theo Hernández (Real Madrid), Rade Krunic ed Ismael Bennacer (Empoli), Rafael Leao (Lille), Léo Duarte (Flamengo) ed Ante Rebic (Eintracht Francoforte).

Non tutti, però, stanno ripagando, sul campo, l’investimento del fondo Elliott Management Corporation. Deludente, per esempio, è stato, fin qui, l’apporto alla causa rossonera del croato Ante Rebic, mai utilizzato da titolare, il quale, pur avendo avuto l’occasione di giocare più di mezza partita contro la Lazio al posto dell’infortunato Samu Castillejo, è stato praticamente incapace di incidere. Finora Rebic, per il Milan, è un rebus. Per il giudizio sul rendimento di tutti gli altri acquisti rossoneri, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy