Napoli-Milan, emergenza in panchina: squadra a Bonera | Serie A News

NAPOLI-MILAN ULTIME NEWS – Sarà Daniele Bonera a guidare i rossoneri in occasione di Napoli-Milan. Out Stefano Pioli ed il vice Giacomo Murelli per CoVid_19

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Daniele Bonera AC Milan

Verso Napoli-Milan: out Pioli e Murelli, tocca a Bonera

 

NAPOLI-MILAN ULTIME NEWSDaniele Bonera, classe 1981, sarà sulla panchina rossonera in occasione di Napoli-Milan. La gara sarà il posticipo della domenica dell’8^ giornata di Serie A al ‘San Paolo‘. Lo ha ricordato ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina.

Incredibile, infatti, ciò che sta accadendo ai rossoneri nell’ultimo periodo. Il coronavirus ha prima messo fuori causa il tecnico Stefano Pioli e, successivamente, nella giornata di ieri, anche il suo vice, Giacomo Murelli. Ovvero l’uomo che era stato designato a sostituire l’allenatore emiliano sia a Napoli sia giovedì prossimo a Lille, in Europa League.

Invece, entrambi saranno out. E Bonera, così, potrà fare il suo debutto sulla panchina del Milan. Una squadra che conosce molto bene, per avervi giocato dal 2006 al 2015. Un ambiente che conosce alla perfezione, poiché, dopo averlo vissuto da calciatore, lo sta vivendo dall’estate 2019 anche in qualità di collaboratore tecnico.

Lo aveva voluto al Milan l’ex tecnico Marco Giampaolo. È stato confermato da Pioli nel momento in cui si è insediato a Milanello. Spetterà, quindi, a Bonera, in coppia con Davide Lucarelli, altro collaboratore di mister Pioli, la panchina in Napoli-Milan. Bonera, tra l’altro, ha sottolineato la ‘rosea‘, è ‘fresco di aula: ha conseguito il patentino UEFA Pro a Coverciano due mesi fa.

Pertanto, è legittimamente autorizzato a guidare, da primo allenatore, una squadra di Serie A. Subito tranquillizzato da Zlatan Ibrahimović, con cui giocò in rossonero dal 2010 al 2012, Bonera in Napoli-Milan avrà tante responsabilità. Ieri ha diretto l’allenamento ed è andato tutto bene. Chi lo ha visto all’opera parla di una persona emozionata, sì, ma già calata nel ruolo. La squadra, infatti, già lo conosce, lo rispetta e lo segue.

Il battesimo di fuoco per l’ex difensore rossonero avverrà contro l’amico ed ex compagno di squadra, Gennaro Gattuso. Mica male per iniziare a confrontarsi in prima persona alla guida di una Prima Squadra. CALCIOMERCATO MILAN, SFIDA ALL’INTER PER UN FORTE CENTROCAMPISTA >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy