Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-NAPOLI

Milan-Napoli, Pioli ‘punta’ l’Inter e rivela un retroscena su Theo e Leão

dichiarazioni Pioli AC Milan Milan-Napoli 1-0 Serie A 2023-2024
Stefano Pioli, allenatore rossonero, ha parlato nel post-partita di Milan-Napoli a 'San Siro'. Ecco le sue dichiarazioni più importanti
Daniele Triolo Redattore 

Stefano Pioli, allenatore rossonero, ha parlato al termine di Milan-Napoli, partita della 24^ giornata della Serie A 2023-2024 terminata 1-0 per il Diavolo grazie al bel gol di Theo Hernández sull'assist di Rafael Leão. Le dichiarazioni di Pioli sono state riportate, tra i quotidiani sportivi oggi in edicola, anche da 'La Gazzetta dello Sport'.

Milan-Napoli 1-0, così Pioli nel post-partita di 'San Siro'

—  

«Con noi le partite non sono mai chiuse, quindi è bene aver vinto una partita così. In fase difensiva stiamo stati attenti, abbiamo lottato da squadra, abbiamo voluto vincere. Sono situazioni importanti», ha detto Pioli dopo Milan-Napoli 1-0 nel post-partita di 'San Siro'. Ma il Milan, con questo filotto di vittorie (6 nelle ultime 7 partite), è tornato in corsa per lo Scudetto?

Questa l'opinione di Pioli dopo Milan-Napoli: «Stiamo facendo bene in questo ultimo mese e mezzo, stiamo viaggiando quasi ai ritmi elevatissimi dell’Inter che sta facendo un campionato incredibile. Noi cercheremo di provare a vincere ogni partita da qua alla fine, vedremo cosa riusciremo a fare. Rimpianti per i punti persi? No, Pensiamo al futuro».

"Resto concentrato sul presente. Su Theo e Leão ..."

—  

Il tecnico di Parma ha quindi proseguito nella sua analisi della squadra e della partita. «È stato un Milan equilibrato, ordinato. Sono contento della voglia di non prendere gol, della scivolata all’ultimo momento, della parola in più al compagno, di rientrare a raddoppiare. Questa squadra ha sempre avuto gli attributi, anche quando non è riuscita ad esprimersi, anche quando ha perso delle partite: non sono mai mancate la voglia di essere gruppo e la voglia di tornare subito a vincere. Abbiamo lavorato tanto e nessuno si è mai tirato indietro».

Pioli, poi, dopo Milan-Napoli, ha manifestato affetto per Theo e Leão, autori della giocata vincente: «Theo è stato disponibile a giocare da centrale e l’ha fatto alla grande, è diventato un leader della squadra anche parlando poco. Lui e Rafa in fascia si sentono, si annusano, si conoscono, si baciano e quando fanno gol li bacio anche io!». E, a proposito di celebrazioni, Pioli ha raggiunto a quota 220 panchine rossonere Arrigo Sacchi: «È un onore ma resto concentrato sul presente e sul nostro percorso, come ho detto siamo sulla strada giusta e miglioreremo ancora».

Napoli ora archiviato, il Milan di Pioli deve pensare all'Europa League: giovedì sera, a 'San Siro', arriverà il Rennes per la partita di andata dei playoff della competizione: «Sarà una sfida difficile - ha chiosato l'allenatore milanista -. Ho visto il Rennes contro il Le Havre: è una squadra che sta bene mentalmente e fisicamente, ha giocatori di qualità e gamba. Non sarà facile e dovremo di cercare fare bene subito qui a San Siro». LEGGI ANCHE: Milan, la verità di Scaroni sul futuro di Pioli. Su stadio e Leao dice che ... >>>

tutte le notizie di

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Milan senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Pianetamilan per scoprire tutte le news di giornata sui rossoneri in campionato e in Europa.