Milan-Inter: sfida tra Theo Hernández e Hakimi | Serie A News

Theo Hernández, terzino sinistro del Milan, e Achraf Hakimi, esterno destro dell’Inter, infiammeranno il derby di Milano. Sono le due frecce del campionato

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Theo Hernandez AC Milan Achraf Hakimi Inter

Verso Milan-Inter: che duello tra Theo Hernández e Hakimi!

 

Il ‘Corriere dello Sport‘ oggi in edicola ha parlato di Theo Hernández e Achraf Hakimi, difensori di Milan e Inter. Sono loro, infatti, in termini numerici, i migliori difensori dell’intero campionato di Serie A. Anche se, sinceramente, ha scritto il quotidiano romano, definirli ‘difensori’ appare un azzardo, in quanto entrambi danno il meglio di loro quando possono fare male in chiave offensiva.

Avrebbero potuto giocare insieme, Theo Hernández e Hakimi. Né nel Milan né nell’Inter, bensì nel Real Madrid. Entrambi, infatti, erano di proprietà delle ‘Merengues‘. Poi, negli anni (2019 il francese per 20 milioni, 2020 il marocchino per 40 milioni), sono stati ceduti alle due squadre di Milano. Che, oggi, se li godono e basano tante delle loro fortune proprio sul rendimento, devastante, sulle fasce delle due frecce della Serie A.

Vengono entrambi, Theo Hernández e Hakimi, da una prestazione incolore. Orrida quella del numero 19 rossonero contro lo Spezia, mediocre quella del numero 2 nerazzurro contro la Lazio (seppur conclusa con una vittoria). Ma tutti e due, nel derby, adesso promettono spettacolo. Il francese è stato scelto da Paolo Maldini in prima persona e, finora, è entrato in ben 10 gol del Milan: 4 reti e 6 assist. In più, si è preso uno dei due calci di rigore contro la Fiorentina.

Adesso Theo Hernández vale almeno tre volte tanto, 60 milioni di euro. Ancora oggi il Milan paga dazio a qualche sua sbavatura difensiva, ma il laterale è cresciuto molto in difesa nell’ultimo anno. Hakimi è entrato in 12 gol dell’Inter: ha segnato 6 gol e fornito 6 assist per la squadra nerazzurra. Fa della gran velocità la sua arma migliore ed è lui, spesso, a innescare il piede mancino di Romelu Lukaku.

Ha segnato contro la Roma e gli piacerebbe aggiungere un’altra grande alla sua lista. Ma anche Theo Hernández, sotto sotto, sogna di decidere il derby con un suo siluro o, magari, con un colpo di testa come quello che, nel dicembre 2020, ha mandato k.o. l’altra romana, la Lazio a ‘San Siro‘. In questo derby vedremo chi, almeno per il momento, avrà la supremazia a Milano. Intervista a Calabria: aneddoti su Ibra, famiglia e PlayStation >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy