Milan-Inter: è il momento di Bennacer | Serie A News

Tornato titolare nella brutta trasferta di La Spezia, Ismael Bennacer vuole tornare sui suoi livelli già nel derby Milan-Inter di domenica pomeriggio

di Enrico Ianuario
Ismaël Bennacer AC Milan Milan-Parma

Bennacer vuole salire in cattedra nel derby Milan-Inter

 

Lo aspettavano tutti ed eccolo lì che torna, in maniera diversa dal solito, in campo. Ismael Bennacer sicuramente non ha fatto bene nella trasferta di La Spezia – così come tutta la squadra – complice anche una condizione fisica da ritrovare. Lo spezzone di gara contro il Bologna sembrava promettere bene, il campo del ‘Picco‘ ha detto tutt’altro.

Il centrocampista algerino vuole ritrovare sé stesso e tornare sui suoi livelli, dopo aver abituato tutti gli amanti del calcio a vedere un calciatore rapido di gambe e di pensiero, capace di garantire dinamismo e abilità nel recuperare i palloni nella metà campo. Come riporta la Gazzetta dello Sport oggi in edicola, il derby può essere la giusta occasione per risalire. Proprio come capitò ad alcuni protagonisti del passato rossonero come Walter De Vecchi, Gianni Comandini, Jaap Stam e Nigel De Jong.

Riguardo De Vecchi, con la sua doppietta in un derby del ’79, il centrocampista del Milan mise una firma pesantissima per la conquista dello scudetto ‘della stella’. Il buon Comandini, invece, viene ricordato per i due gol rifilati all’Inter di Tardelli in quel 6-0 di maggio 2001.

E che dire di Stam e De Jong. Nazionalità uguali, gol pesanti in contesti diversi. Il primo, incornata devastante in un derby di Champions League del 2004 che, insieme al raddoppio di Andriy Shevchenko, consentì alla squadra allenata da Ancelotti di battere i cugini per 2-0; il secondo, arrivato in un Milan ormai non più ai fasti di un tempo, ma sempre ben apprezzato dalla tifoseria perché ha dimostrato di essere un uomo grintoso, forte e attaccato alla maglia.

I tifosi ricordano con piacere la rete di testa per l’1-0 finale contro i nerazzurri in un derby del maggio 2014. Ma ritornando ai giorni nostri, prima della partita di domenica c’è l’importante impegno di giovedì contro la Stella Rossa. Bennacer probabilmente non partirà dall’inizio, forse giocherà una frazione di gara, sicuramente ricaricherà le pile per la stracittadina.

L’ex Empoli vuole dimostrare che non è il giocatore visto contro lo Spezia e insieme a lui il Milan vuole ritornare sui suoi passi. E lo vuole fare nel derby contro l’Inter e ritornare dove tutti i tifosi rossoneri sono stati bene durante questa stagione: in testa alla classifica.

Quello è stato il posto occupato dalla squadra di Stefano Pioli per 21 partite consecutive in campionato. Ora sono i nerazzurri a guardare tutti verso il basso. Occhio, però, perché il Diavolo ha dimostrato quest’anno di non aver perso mai due partite di fila. Lo sa bene Bennacer, lo sa bene Ibra, lo sa bene tutta la squadra. Intervista a Calabria: aneddoti su Ibra, famiglia e PlayStation >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy