Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-INTER

Milan-Inter, derby verità per Brahim Díaz e Calhanoglu | Serie A News

Brahim Díaz (attaccante AC Milan) e Hakan Calhanoglu (centrocampista Inter), l'anno scorso compagni di squadra e domani sera rivali nel derby Milan-Inter | News (Getty Images)

Brahim Díaz e Hakan Calhanoglu saranno rivali, domani sera, nel derby Milan-Inter. Lo spagnolo ha ereditato il posto del turco tra i rossoneri

Daniele Triolo

'Tuttosport' oggi in edicola, parlando di Milan-Inter di domani sera, si è soffermato su Brahim Díaz e Hakan Calhanoglu. Il fantasista andaluso del Milan, infatti, è passato dall'essere il cambio del turco al diventare il suo sostituto. In estate, infatti, Calhanoglu ha scelto di andare via a parametro zero, firmando un triennale con l'Inter. E Brahim ne ha ereditato la maglia numero 10, nonché i compiti sul terreno di gioco. Che svolge in maniera differente, più da attaccante che da centrocampista aggiunto.

Brahim Díaz, fresco di convocazione nella Spagna di Luis Enrique, si è da poco ripreso dal CoVid. Prima di doversi fermare per cause di forza maggiore, era tra i giocatori più brillanti e determinanti del Milan di Stefano Pioli. L'auspicio dei rossoneri è che possa tornare ad esserlo già nel derby di domani sera. Dove l'andaluso appare favorito per giocare titolare nei confronti del pur funzionale Rade Krunic. Calhanoglu, invece, vive un momento non facile in nerazzurro. E si prevede che i tifosi rossoneri lo contestino per le sue scelte estive.

Già sul finire della passata stagione Pioli aveva cominciato a capire come sfruttare al meglio le qualità di Brahim Díaz, ponendolo al centro del suo progetto di gioco. Per esempio, in Juventus-Milan 0-3, una delle gare più importanti dell'annata, relegando il turco a fare l'esterno sinistro. Con l'addio, poi, dell'attuale giocatore dell'Inter, Brahim è diventato ufficialmente il fulcro del gioco rossonero sulla trequarti. Se già nella passata annata numericamente aveva fatto meglio dell'ex compagno di squadra (7 gol e 4 assist), in questa ha cominciato subito ad incidere con gol, assist, giocate di gran qualità.

Il tutto mentre il turco, partito alla grandissima nella prima partita del 2021-2022 contro il Genoa (un gran gol ed un assist), si è poi via via eclissato. Il tecnico nerazzurro Simone Inzaghi lo riproporrà titolare anche nel derby di domani, con la speranza che Calhanoglu voglia tornare a splendere contro la squadra che, in fin dei conti, gli ha consentito di potersi esprimere al meglio sotto la gestione tecnica di Pioli. Milan, a gennaio un centravanti dalla Serie A? Le ultime >>>

tutte le notizie di