Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NEWS MILAN

Milan, contestato Kessié: striscione e tanti fischi. Pioli lo protegge

Franck Kessié (centrocampista AC Milan) contestato dai tifosi rossoneri durante Milan-Sampdoria 1-0 (Serie A 2021-2022) | News (Getty Images)

Rottura tra Franck Kessié e la tifoseria organizzata del Milan. Fischiato l'ivoriano prima e durante Milan-Samp. E un messaggio eloquente ...

Daniele Triolo

Tiene banco, sui quotidiani sportivi in edicola stamattina, la rottura tra Franck Kessié e la tifoseria organizzata del Milan. Se, infatti, sul campo il Diavolo ha concluso la settimana con tre vittorie importanti, il primo posto in classifica e il rinnovo del contratto di Theo Hernández fino al 2026, la situazione dell'ivoriano è, al contrario, una spina nel fianco dei rossoneri.

Kessié, il cui contratto con il club di Via Aldo Rossi scadrà il prossimo 30 giugno, con tutta probabilità non prolungherà il proprio accordo con il Milan. Pertanto, saluterà tutti lasciando i rossoneri a parametro zero al termine della stagione. Proprio com'era accaduto, nell'estate 2021, con Gianluigi Donnarumma e Hakan Çalhanoğlu, che hanno scelto di firmare con PSG e Inter.

Nei mesi scorsi Kessié aveva ricevuto qualche sporadico fischio dai tifosi del Milan, ma nulla di eclatante. Ieri, invece, a 'San Siro' è esplosa una vera e propria contestazione, forse dovuta proprio al fatto che Theo Hernández, dopo aver giurato fedeltà al Diavolo, ha effettivamente rinnovato il suo contratto. Mentre Kessié, che aveva promesso ai tifosi del Milan che avrebbe sistemato tutto al suo rientro dalle Olimpiadi di Tokyo (lo scorso agosto, n.d.r.), non ha mantenuto la parola data.

Lasciato in panchina da Pioli in occasione di Milan-Sampdoria, Kessié è stato fischiato nel momento della lettura delle formazioni. Il picco della contestazione, però, ha evidenziato 'Tuttosport', lo si è toccato tra il 50' ed il 57', quando la Curva Sud Milano, cuore della tifoseria organizzata del Milan, ha esposto uno striscione dal messaggio eloquente: "Chi ama il Milan lo dimostra coi fatti, cordiali saluti agli insoddisfatti".

Il tutto accompagnato da un'altra bordata di fischi nel momento in cui Kessié ha sostituito Brahim Díaz sul terreno di gioco. Quindi, altri fischi durante delle fasi di gioco. Stefano Pioli, nel post-partita di Milan-Sampdoria, ha raccontato di aver sentito i fischi a Kessié e di non trovarli giusti. Specificando, poi, come quando lui fa la formazione non si mette di certo a pensare ai contratti, bensì soltanto al bene della squadra.

Sandro Tonali, sempre dopo Milan-Samp, ha auspicato che Kessié, come Alessio Romagnoli (altro calciatore in scadenza), possa restare in rossonero anche nella prossima stagione. Il centrocampista ha puntato, nel suo desiderio, sul fatto che al Milan esiste un grande gruppo che si vuole bene. Basterà per convincere Franck a rinunciare ad un paio di milioni in più?Milan, via Kessié? Il nome del suo sostituto: le ultime news di mercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di