Inter-Milan, Pioli: “Vietato pensare al campionato” | Coppa Italia News

INTER-MILAN ULTIME NEWS – Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha presentato ieri la partita di Coppa Italia, il derby Inter-Milan. Queste le sue dichiarazioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Stefano Pioli AC Milan

Inter-Milan, Pioli ha presentato così la sfida

 

INTER-MILAN ULTIME NEWSStefano Pioli, tecnico rossonero, ha presentato ieri il derby di Coppa Italia, valido per i quarti di finale, in gara secca, della competizione nazionale. Un Inter-Milan molto importante, per il presente e per l’immediato futuro, anche se Pioli ha tenuto a sottolineare come Serie A e TIM Cup siano due tornei differenti.

“È una competizione a parte e per certi versi è anche più facile affrontarla mentalmente – ha detto Pioli alla vigilia di Inter-Milan nelle dichiarazioni riportate da ‘Tuttosport‘ oggi in edicola -. Si tratta di una partita unica, che siano 90 o 120 minuti è un’altra competizione ed una partita secca. Una competizione alla quale teniamo; poi però il campionato sarà un’altra storia”.

Il 21 febbraio prossimo, lo ricordiamo, si giocherà un altro derby tra Inter e Milan, stavolta in Serie A. Ma Pioli ci tiene a voler combattere una partita alla volta. “Il prossimo derby si giocherà tra un mese, con in mezzo tante altre partite importanti. Quindi questa è solo una partita di Coppa Italia, un quarto di finale che cerchiamo di affrontare nel miglior modo possibile”.

“È chiaro che ci sono avversari pericolosi da affrontare – ha proseguito l’allenatore emiliano -. La volontà però sarà sicuramente quella di tornare in campo con una prestazione positiva. È una competizione alla quale teniamo sicuramente, faremo di tutto per arrivare fino in fondo. Perché poi alla fine tutte le grandi squadre del campionato si ritrovano a giocare quarti di finale e semifinali”.

“Chiaro che non siamo stati particolarmente fortunati nel sorteggio – ha incalzato Pioli alla vigilia di Inter-Milan -, perché il nostro è il ‘quadrante’, diciamo, più forte. Ma se vuoi vincere la Coppa Italia devi affrontare tutte le avversarie. E noi vogliamo eliminarle una a una e fare del nostro meglio”.

“Credo che nel nostro mestiere avere delle pressioni sia un privilegio – ha proseguito il tecnico del Milan -, significa essere arrivati ad un certo livello. Proprio là dove noi vogliamo stare. Quindi ben vangano le pressioni. Quelle esterne le conosciamo, ma sono più importanti quelle interne, quelle che ci creiamo da soli. Vogliamo essere ambiziosi e vincere tutte le partite. Le pressioni sono un privilegio e dobbiamo conviverci”. Calciomercato Milan: l’attaccante del futuro può arrivare dalla Francia. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy