Inter-Milan, c’è in gioco anche il futuro | Coppa Italia News

INTER-MILAN ULTIME NEWS – La vecchia Inter di Antonio Conte contro il giovane Milan di Stefano Pioli. Derby di coppa importante anche per il campionato

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Lautaro Martínez Inter-Milan

Inter-Milan, sfida senza età e senza rete

 

INTER-MILAN ULTIME NEWS – ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola ha dedicato un approfondimento al derby di Milano. Questa sera, infatti, alle ore 20:45, si disputerà a ‘San Siro‘ la sfida Inter-Milan, gara valida per i quarti di finale, in gara secca, di Coppa Italia.

Questo Inter-Milan si connota come un confronto tra la vecchia Inter di Antonio Conte ed il giovane Milan di Stefano Pioli. Se da un lato, infatti, il tecnico salentino ricorrerà ad Aleksandr Kolarov (classe 1986), Arturo Vidal (1987), Alexis Sánchez (1988), Ivan Perišić e Matteo Darmian (1989), dall’altro Pioli ha precettato i ragazzini terribili del 1999.

Spazio in campo, nella fila rossonere, a Diogo Dalot, Alexis Saelemaekers, Brahim Díaz e Rafael Leão. Tutti schierati, però, alle spalle del ‘grande vecchio’ del Diavolo, il totem Zlatan Ibrahimović. Con l’auspicio che lo svedese, questa sera, si senta meno solo e più coinvolto in attacco. Al contrario di quanto era accaduto in campionato contro l’Atalanta.

Se poi Theo Hernández dovesse rifiorire, la solitudine di Ibra finirebbe di colpo. Proprio per via dell’asse Theo-Leão a sinistra, Conte ha deciso di non schierare il troppo offensivo Achraf Hakimi, preferendo una soluzione maggiormente conservativa. Attaccherà maggiormente a sinistra, dove Dalot e Saelemaekers sono meno fisici, con Perišić.

E mentre Vidal e Nicolò Barella lotteranno con il tridente rossonero e con i pari ruolo del Milan, i coriacei Franck Kessié e Soualiho Meïte, Inter-Milan non può che rappresentare anche la sfida nella sfida, quella tra lo stesso Ibrahimović e Romelu Lukaku, bomber della squadra nerazzurra.

Lukaku segna da tre derby consecutivi, Ibrahimović ha fatto tre gol negli ultimi due appuntamenti. L’interista ha vinto il penultimo derby, il milanista l’ultimo, quello dello scorso 17 ottobre. In campionato sono entrambi a quota 12 reti ,e pertanto, tra i due tira aria di resa dei conti.

A proposito di campionato: chi vincerà questo derby, oltre ad accedere al turno successivo di Coppa Italia, si rilancerà anche in chiave Scudetto, visto che entrambe le squadre sono reduci da una gara di Serie A tutt’altro che all’altezza delle aspettative. Chi perderà, invece, rischierà un contraccolpo psicologico importante nella lotta al vertice. Calciomercato Milan: l’attaccante del futuro può arrivare dalla Francia. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy