Ibrahimovic, un anno da leader. La nuova impresa: il rinnovo con il Milan

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – È stato un 2020 super a livello personale per Zlatan Ibrahimovic, 39enne attaccante rossonero. Rinnoverà il contratto?

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Zlatan Ibrahimovic AC Milan

Milan, che gran 2020 per Ibrahimovic. Ora vuole nuovi traguardi

 

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha dedicato un approfondimento a Zlatan Ibrahimovic, classe 1981, attaccante del Milan che, più o meno un anno fa, in questo periodo, si stava congedando dai Los Angeles Galaxy.

“Sono venuto, ho visto, ho vinto. Ora tornate pure a guardare il baseball”, disse, sui social, Ibrahimovic annunciando il suo addio alla franchigia californiana della MLS. Era un periodo, quello, in cui Ibrahimovic si guardava intorno alla ricerca della migliore opportunità per lui sul mercato.

Lo volevano il Bologna ed il Napoli, dei tecnici suoi amici Sinisa Mihajlovic e Gennaro Gattuso. Lo rivoleva il Milan, con cui Ibrahimovic aveva già giocato, e vinto, nel biennio 2010-2012. Una volta ottenuta, da sé stesso, la certezza di essere fisicamente a posto e mentalmente preparato a dominare, Ibrahimovic si è rimesso in gioco.

Ha voluto farlo al Milan, nel dicembre 2019, facendo penare non poco Zvonimir Boban e Paolo Maldini, che accelerarono per il suo ritorno dopo il pesante cappotto rossonero (0-5) a Bergamo contro l’Atalanta. Da quando è ritornato, però, Ibrahimovic ha, di fatto, cambiato il volto al Milan, stravolgendone le sorti a cavallo tra la passata stagione e quella in corso.

In 29 gare, Ibrahimovic ha segnato 20 gol. Una macchina. Zlatan viaggia alla media di un gol per il Milan ogni 110′ di gioco e sta battendo record su record, personali ma non soltanto. Limitatamente alle gare di campionato, Ibrahimovic ha segnato 8 reti in sole 5 partite disputate, con la media sovrumana di un gol ogni 56′. Un mostro di bravura che ha portato i rossoneri ad occupare il primo posto in classifica.

E, non va dimenticato, alla sua ‘veneranda età’, Ibrahimovic è passato attraverso una pandemia con conseguente lockdown del campionato di Serie A (avrebbe potuto perdere stimoli, voglia di giocare, tono muscolare ecc.) ed è stato frenato per 15 giorni dallo stesso coronavirus. Che lo avrà anche sfidato, è vero, ma perdendo miseramente.

Perché Ibrahimovic, con la testa, è sempre rimasto focalizzato a Milanello e, rientrando, ha ripreso a dominare per un 2020 d’autore. Quale sarà, adesso, il prossimo passo per Ibra? Il rinnovo di contratto con il Milan. Ha scherzato, finora, in tv, ma con Maldini, direttore tecnico del Milan, è previsto davvero un appuntamento in agenda per capire quando, e a che cifre, rinnovare il suo patto con il Diavolo fino al 30 giugno 2022.

CALCIOMERCATO MILAN, NOVITÀ SUL FUTURO DI DOMINIK SZOBOSZLAI >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy