Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NEWS MILAN

Ibrahimovic: “Milan a vita. E voglio vincere un altro Scudetto”

L'intervista di Zlatan Ibrahimovic (attaccante AC Milan) a 'Che tempo che fa' | Milan News (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, ospite a 'Che tempo che fa' ha parlato della sua volontà di rinnovare e di vincere con i rossoneri

Daniele Triolo

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, è stato ospite ieri sera a 'Che tempo che fa', trasmissione condotta da Fabio Fazio ed in onda su 'RaiTre'. Il centravanti di Malmö, le cui dichiarazioni sono state riportate, tra i quotidiani sportivi in edicola, anche da 'La Gazzetta dello Sport', ha presentato il suo ultimo libro, 'Adrenalina', ma anche regalato qualche uscita ad effetto. Parole del solito, incredibile Zlatan.

Domani sera si giocherà Milan-Liverpool, gara decisiva per il passaggio del turno in Champions League, e Ibrahimovic si è detto sicuro che il Diavolo farà il massimo. "Servirà una grande partita. Se ci vuole l'impresa? Noi dobbiamo giocarla al meglio, fare il nostro lavoro. Credere in noi stessi". Ibra non segna in Champions dall'aprile 2016, quando ancora indossava la maglia del PSG. Qualora andasse in gol contro i 'Reds', batterebbe un altro record.

Diventerebbe, infatti, il giocatore più anziano ad aver mai segnato in Champions League, 'soffiando' lo scettro a Francesco Totti. Zlatan ha ormai 40 anni ma, a quanto sembra, non ha alcuna voglia di fermarsi. "Il mio contratto scadrà a giugno? Sicuro che scada? - ha rilanciato Ibrahimovic a Fazio in uno dei tanti siparietti della serata -.. Un giorno forse succederà, ma non sappiamo quando. Io voglio giocare il più possibile, per non avere rimpianti. Speriamo sia al Milan per tutta la vita".

In fin dei conti, Zlatan ha abbracciato e sposato la causa rossonera, imponendosi come leader e capogruppo dei tanti giovani in rosa. "Giocavo contro Paolo Maldini, oggi gioco con Daniel, magari riesco a giocare anche con il figlio di Daniel. Da quando sono arrivato al Milan le cose sono cambiate. Ma non è solo merito mio, è merito anche del gruppo e dell'allenatore. Abbiamo fatto un grande passo in avanti perché il Milan è tornato in alto, dove deve stare. Poi tutto dipende dai trofei. Io voglio vincere un altro Scudetto". Vice Theo, colpo di mercato del Milan in casa United? Le ultime >>>

tutte le notizie di