Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

EMPOLI-MILAN

Empoli-Milan, Pioli: “Riprendiamo a correre” | Serie A News

Stefano Pioli (allenatore AC Milan) ha spronato i suoi in vista di Empoli-Milan | News (Getty Images)

Stefano Pioli, alla vigilia di Empoli-Milan, vuole il riscatto dei suoi ragazzi. Anche senza Zlatan Ibrahimović in attacco. Le sue parole

Daniele Triolo

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha presentato Empoli-Milan ieri pomeriggio in conferenza stampa a Milanello. Le dichiarazioni di Pioli sulla partita della 19^ giornata della Serie A 2021-2022 sono state riportate, tra i quotidiani sportivi oggi in edicola, anche dal 'Corriere dello Sport'.

«Vogliamo riprendere il nostro cammino, e i tre punti sarebbero molto importanti per rimetterci in carreggiata», ha commentato Pioli su Empoli-Milan. Ma guai a sottovalutare i toscani. «L'Empoli ha vinto contro la Juventus, contro il Napoli, ha pareggiato contro la Fiorentina. Sono molto dinamici, si muovono tanto, e sono l'unica squadra che gioca con un rombo in mezzo al campo. Ci vorrà grande attenzione e determinazione. Abbiamo le caratteristiche giuste per fare bene, dipenderà da noi», la convinzione di Pioli.

Pioli, alla vigilia di Empoli-Milan, ha spiegato come l'ambiente non sia più propriamente sereno come qualche settimana fa. «Credo che sia anche giusto, quando non arrivano i risultati che vogliamo. Ho un'esperienza tale da capire che in questo ambiente non ci sono mezze misure. E che i risultati condizionano i giudizi», ha detto Pioli, palesando, però, la consueta pacatezza nella sua disamina.

«Domenica secondo me la squadra ha fatto una buona gara, rischiando poco - ha detto il tecnico tornando sul match contro il Napoli -. Abbiamo commesso degli errori, nell'ultimo periodo, che non ci hanno permesso di ottenere i risultati che avremmo voluto». Sul gol annullato a Franck Kessié per un fuorigioco di Olivier Giroud considerato attivo, Pioli ha ribadito il suo punto i vista: «L'interpretazione della regola non è corretta. Il club si sta facendo sentire nelle sedi giuste, è inutile farlo pubblicamente. Il gol di Kessié, nella dinamica del calcio, non può essere annullato».

Per Empoli-Milan Pioli dovrà rinunciare, oltre che a Rafael Leão, Ante Rebić e Pietro Pellegri, anche a Zlatan Ibrahimović, assente a causa di un sovraccarico al ginocchio sinistro. Ma ha recuperato Theo Hernández, che ha rimediato gli elogi del suo allenatore. «Theo Hernández quest'anno è diventato più attento e ordinato in fase difensiva, è un giocatore più completo. Al di là dei gol segnati ci dà tanto anche in attacco; sta meglio, ha passato dei giorni difficili ma mi auguro che possa essere nelle condizioni ideali».

Chiosa del mister su Alessio Romagnoli e Junior Messias: «Il capitano sta bene mentalmente e fisicamente, è un giocatore forte che ha tutte le caratteristiche per essere importante in questo Milan. Messias in questo momento sul binario laterale sta affrontando tanto l'uno contro uno e domenica lì ci ha dato tanto». Milan, avanti tutta sul nuovo bomber per gennaio! Le ultime news >>>

tutte le notizie di