Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

EMPOLI-MILAN

Empoli-Milan 2-4, Pioli: “Vittoria pesante” | Serie A News

Stefano Pioli (allenatore AC Milan) ha commentato così Empoli-Milan 2-4 (Serie A 2021-2022) | News (Getty Images)

Stefano Pioli, tecnico rossonero, soddisfatto per i tre punti in Empoli-Milan 2-4. Voto alto alla sua squadra per il 2021 che sta per finire

Daniele Triolo

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha commentato Empoli-Milan, partita della 19^ giornata della Serie A 2021-2022, terminata 2-4 per i suoi ragazzi allo stadio 'Castellani'. Le dichiarazioni dell'allenatore del Diavolo sono state riportate, tra i quotidiani sportivi oggi in edicola, anche dal 'Corriere dello Sport'.

«Questa vittoria è pesante perché abbiamo reagito con carattere e decisione dopo la sconfitta di domenica. Contava tornare a vincere perché ne avevamo bisogno per la classifica e la nostra fiducia. Ci siamo riusciti e siamo soddisfatti, ma rimango convinto che contro il Napoli non meritavamo di perdere», ha detto Pioli nella sua disamina di Empoli-Milan.

«Adesso dobbiamo gestire bene questa sosta perché avremo un gennaio importante, nel quale i punti peseranno tantissimo. Qui a Empoli avevano un'importanza notevole e non abbiamo sbagliato - così Pioli sul suo Milan -. I ragazzi hanno sofferto e stretto i denti, giocando come una squadra vera che voleva a tutti i costi il successo».

La mossa vincente di Empoli-Milan? L'utilizzo di Franck Kessié trequartista. Pioli l'ha spiegata così. Sapevamo che l’Empoli palleggiava molto bene e volevo puntare su un centrocampo un po’ più dinamico e di corsa. Franck va a riempire meglio di tutti l’area avversaria in questo momento e in più l'idea era di far rifiatare un pochino Brahim Díaz. La sosta aiuterà anche a lui».

Pioli, con i tre punti in Empoli-Milan, ha concluso il girone d'andata a 42 punti. Che voto merita la sua squadra? «Quelli dovete darli voi - ha detto ai giornalisti -. A me interessa che il gruppo abbia dimostrando di essere competitivo. L’ultimo step è sempre quello più difficile e per questo credo che il girone di ritorno sarà ancora più complicato: dobbiamo cercare di recuperare più calciatori possibili per giocarcela alla pari con tutti».

«Quanto hanno pesato certe defezioni nelle ultime settimane? Ci è mancata qualità nella manovra e sicuramente dobbiamo alzare il livello, ma non dite che sono venute meno l'umiltà o lo spirito di gruppo - ha proseguito Pioli su Empoli-Milan -. L’importante è essere rimasti lì, nel gruppo di testa. L'Inter campione d'inverno? Anche noi l’anno scorso abbiamo vinto questo titolo, ma poi siamo arrivati secondi ... Il nostro percorso è iniziato due anni fa conquistando 66 punti, poi 79 nel 2020-21 e adesso vedremo a quanti arriveremo».

«L’obiettivo è migliorarsi sempre e la squadra ha tutte le qualità per riuscirci - ha concluso Pioli al termine di Empoli-Milan -. Le critiche non devono metterci in difficoltà e non dobbiamo aver paura perché la Coppa d'Africa ci toglierà tre elementi importanti (lo stesso Kessié, Ismaël Bennacer e Fodé Ballo-Touré, n.d.r.). L'Inter è la favorita per lo Scudetto perché è molto forte, ma il campionato è ancora molto lungo: il Napoli non mollerà, noi ci siamo e poi occhio all'Atalanta, alla Juventus che sta rientrando e alla Roma». Mercato Milan, che occasione a centrocampo per gennaio! Le ultime >>>

tutte le notizie di