Calciomercato Milan – Maglie, stadio, sponsor: Ibrahimovic, affare totale

Non soltanto gol, carisma e leadership: Zlatan Ibrahimovic può far crescere l’appeal del Milan anche a livello commerciale. L’analisi della ‘rosea’

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha parlato di Zlatan Ibrahimovic, classe 1981, attaccante svedese, che ieri, ufficialmente, è stato annunciato come nuovo giocatore del Milan. Ibrahimovic, ha ricordato la ‘rosea‘, con 42 gol in 61 presenze in campionato, è stato ed è ancora il miglior marcatore rossonero nell’ultimo decennio in Serie A.

Nessuna delle stelle ingaggiate dal Milan nel recente passato, nemmeno Gonzalo Higuaín, ha rinverdito i fasti di Ibrahimovic: motivo per cui il club di Via Aldo Rossi ha derogato, parzialmente, dalla linea verde imposta dalla proprietà, il fondo Elliott Management Corporation, per puntare sul 38enne fuoriclasse scandinavo. Lui, Ibrahimovic, è stata la classica eccezione alla regola poiché, in dote al Milan, non porterà soltanto reti.

Ibrahimovic inciderà sull’appeal del Milan: l’attaccante, infatti, vanta 40 milioni di followers su ‘Instagram‘, circa 6 volte quelli del club rossonero (6,7 milioni). L’hashtag #IZComing, utilizzato dalla società su ‘Twitter‘ per preannunciare la firma ed il comunicato ufficiale dell’ingaggio di Ibrahimovic, è schizzato, rapidamente, in testa alle tendenze social mondiali. E così è successo, poi, per il teaser distribuito dal club.

Non è ancora ufficiale il numero di maglia (si vocifera il 21), ma, negli ‘store‘ ufficiali del Milan, sono già pronte le ‘strisce’ con il suo nome da applicare a caldo sulle casacche rossonere. D’altronde Ibrahimovic è così: non conosce rivali neanche sul fronte del merchandising. Il Manchester United si svenò per riportare a casa Paul Pogba dalla Juventus, ma fatturò 76 milioni di sterline (circa 89 milioni di euro) solo grazie alla vendita delle maglie di Ibrahimovic. Cifre mostruose, irripetibili per il Milan, legate ad un mercato, quello della Premier League, da sempre leader nel settore.

Però è facile pensare che, prossimamente, il numero di maglie vendute si impennerà anche in casa rossonera. L’effetto Ibrahimovic si farà sentire anche allo stadio: la campagna abbonamenti per il girone di ritorno, che già stava andando bene, potrà subire una bella accelerata con l’arrivo dello svedese. Ibrahimovic, ha concluso poi la ‘rosea‘, oltre alle reti sul campo, potrà essere una valida carta da giocare nel settore delle sponsorizzazioni e degli accordi commerciali del club (a giugno 2020 scadrà la partnership con ‘Emirates’).

Intanto, Adriano Galliani, ex amministratore delegato rossonero, ha ‘benedetto’ il ritorno di Ibrahimovic al Milan: per le sue dichiarazioni, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy