Calciomercato Milan – Ecco Dalot: duttilità tattica al servizio di Pioli

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – Diogo Dalot è sbarcato a Milano per le visite mediche. Il pupillo di Mourinho arriva in prestito secco

di Renato Panno, @PannoRenato
Diogo Dalot Manchester United

Milan, ecco Dalot

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – Altro squillo di mercato per il Milan, che si assicura le prestazioni di Diogo Dalot. ‘La Gazzetta dello Sport’, oggi in edicola, trova un filo conduttore tra il terzino e altri suoi coetanei rossoneri. Classe 1999, così come Gianluigi Donnarumma, Rafael Leao (con il quale condivide la maglia del Portogallo. Under 21) e Brahim Diaz che, oltre all’età, ha in comune la formula di approdo al Milan: prestito secco. Una soluzione che ha permesso alla società di accelerare i tempi, visto anche il forte interesse della Roma, ma che a stagione in corso potrà essere modificata. Un pupillo di Paolo Maldini e Frederic Massara, che lo hanno voluto fortemente. Un giocatore che, nonostante la giovane età, ha già indossato qualche maglia di livello internazionale. Un campionato vinto con il Porto prima della chiamata del Manchester United di José Mourinho, che stravedeva per le sue qualità. Ieri l’approdo a Milano: prima parte di visite mediche e tampone per Dalot, che potrebbe anche presentarsi a San Siro per Milan-Spezia.

Le caratteristiche

Il suo ruolo naturale è il terzino destro, ma sa adattarsi bene anche sulla fascia sinistra. Ma quali sono le sue caratteristiche? E’ un giocatore ‘alla Theo Hernandez’, molto tecnico e bravo nella fase offensiva. Preso dal Manchester United come uno dei giocatori più promettenti del panorama europeo, Dalot gioca 20 partite nella sua prima stagione inglese, prima di un declino dovuto ad alcuni problemi fisici, che gli assicura soltanto 7 presenze complessive l’anno successivo. Ma il Milan non ha avuto dubbi sul suo acquisto e punta forte su di lui. Perché le sue qualità sono evidenti, basterà soltanto tirarle fuori al meglio. Il suo arrivo colloca nella lista dei partenti uno tra Andrea Conti e Diego Laxalt vista la duttilità tattica che lo contraddistingue. Che sia al posto di Davide Calabria o come vice Theo Hernandez poco importa, Dalot è pronto a prendersi il Milan.
QUESTI I CONVOCATI DI MILAN-SPEZIA >>>
ECCO LE ULTIME NOTIZIE DI CALCIOMERCATO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy