Serie A – Nicchi: “Per sicurezza, si potrebbe ripartire senza VAR”

Serie A – Nicchi: “Per sicurezza, si potrebbe ripartire senza VAR”

Marcello Nicchi alla ‘Domenica Sportiva’: “Chiediamo più sicurezza per gli arbitri al VAR, altrimenti la Serie A potrebbe ripartire senza tecnologia”

di Antonio Tiziano Palmieri
Marcello Nicchi AIA

NEWS SERIE A – Marcello Nicchi, Presidente dell’AIA (Associazione Italiana Arbitri), è intervenuto ieri sera durante la Domenica Sportiva parlando di VAR e dell’ipotesi che la Serie A potrebbe ripartire senza l’aiuto tecnologico.

Nicchi ha detto: “Ripartire senza VAR potrebbe essere una delle cose che ci costringono a dover fare. Oggi per il VAR in alcuni casi si usano ambienti angusti tipo furgoni, dove in uno spazio di due metri quadri, ci lavorano anche operatori TV oltre che i nostri arbitri. Si corre il rischio che non ci siano le dovute distanze di sicurezza. Io mi auguro che la cosa non accada, ma potrebbe anche sorgere questo rischio. Spero ci diano spazi più grandi e sanificati. Se non si dovesse ripartire con il VAR sarebbe perché siamo alle prese con un’emergenza sanitaria importante”.

E per quel che riguarda la sicurezza degli arbitri, Nicchi si è espresso così: “Gli arbitri sono quelli più a rischio per una ripartenza senza le dovute precauzioni: si muovono da soli con treni e aerei, frequentando aeroporti e stazioni. Bisognerà ponderare bene, non possiamo mandare gli arbitri allo sbaraglio in un momento in cui non ci sono le condizioni per una ripartenza. Se ripartiamo, chiederò di sapere quali sono le garanzie offerte. Una cosa è mettere in sicurezza la Serie A e una cosa è mettere in sicurezza una squadra del mondo dilettantistico. Lavoriamo per essere pronti. Ci sono tante cose da valutare attentamente. Ripartire è quello che auspichiamo tutti, ma l’obiettivo è non mettere a rischio nessuno. Per giocare ci vorranno arbitri con le massime tutele”.

E sempre per quel che riguarda le complicazione in seguito al Coronavirus, è battaglia sul possibile taglio degli stipendi. Clicca qui per saperne di più  al riguardo >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy