Rangnick: “Ibrahimovic? Non è nel mio stile insistere sui 38enni”

Rangnick: “Ibrahimovic? Non è nel mio stile insistere sui 38enni”

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Ralf Rangnick ha chiaramente affermato che non avrebbe puntato su Zlatan Ibrahimovic (e Simon Kjaer) se fosse venuto al Milan

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Zlatan Ibrahimovic Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWSRalf Rangnick, che era stato in procinto di diventare nuovo manager del Milan, ha rilasciato un’intervista in esclusiva ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola. Queste le dichiarazioni di Rangnick su quale futuro avrebbe avuto, in rossonero, Zlatan Ibrahimovic, qualora lui fosse diventato tecnico della squadra meneghina.

“La domanda da fare è un’altra. Perché il Milan si era rivolto a me? Cosa mi volevano far fare? Se lo ha fatto è perché, magari, cercava una svolta. Lavoro alla crescita ed i giovani imparano molto più in fretta. Non è nel mio stile insistere su giocatori di 38 anni, non perché non siano abbastanza bravi, e Ibra certamente lo è, ma preferisco creare valore e sviluppare il talento – ha detto Rangnick -. Per me ha poco senso puntare su Ibrahimović o su Simon Kjaer, ma è la mia idea, né giusta né sbagliata, semplicemente diversa”.

“Quando Ibra ha detto di non conoscermi non aveva torto, perché anche io non lo conosco personalmente, non avendoci mai parlato”, ha concluso il nativo di Backnang. LEGGI QUI L’INTERVISTA INTEGRALE DI RANGNICK >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy