FIGC, Gravina: “Serie A? La crisi è generale. Vogliamo salvare la stagione, ma …”

FIGC, Gravina: “Serie A? La crisi è generale. Vogliamo salvare la stagione, ma …”

Gabriele Gravina, Presidente della FIGC, ha parlato del futuro del campionato di Serie A, sospeso ad inizio marzo e che potrebbe ripartire ad inizio maggio

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Gabriele Gravina FIGC

NEWS SERIE AGabriele Gravina, Presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), ha parlato ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss‘ del futuro del campionato di Serie A, fermo da inizio marzo per la pandemia da coronavirus e che, forse, potrà ricominciare soltanto all’inizio del mese di maggio. Queste le dichiarazioni di Gravina.

“Di scientifico non c’è nulla nella data del 3 maggio. E’ una data ipotizzata. Stiamo lavorando su delle ipotesi di posizionamento di un calendario, ma oggi ogni previsione è priva di fondamento. Dobbiamo lavorare sulle ipotesi. E l’ipotesi 3 maggio farebbe chiudere il campionato al 30 giugno. Ma è ipotizzabile anche il 10 e il 17 maggio. Dobbiamo essere realisti. Oggi esiste una crisi di carattere generale, il calcio è in terza o quarta fascia nelle priorità. Ottimisticamente possiamo dire che c’è possibilità di ripartire. Vogliamo salvare la stagione 2019/20, ma bisogna avere la certezza di non danneggiare la stagione 2020/21. Vogliamo portare a termine questa stagione nel miglior modo possibile, consapevoli che viviamo uno stato di emergenza generale”.

Damiani Tommasi, Presidente dell’Associazione Italiana Calciatori (AIC), ha invece parlato riguardo un possibile taglio degli stipendi dei calciatori di Serie A visto lo stop al calcio. Per conoscere l’opinione di Tommasi continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy