Coronavirus, Scaroni: “Non sono ottimista sulla conclusione della Serie A”

Paolo Scaroni, presidente del Milan, nell’intervista rilasciata al “Corriere della Sera”, ha parlato della sospensione della Serie A per il coronavirus

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Lega Serie A Sky Coronavirus Milan

NEWS MILANPaolo Scaroni, presidente del Milan, nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera ha parlato della sospensione della Serie A per l’emergenza coronavirus

“Il governo sta affrontando una situazione mai vista quindi prima di dare giudizi negativi ci penso dieci volte, ma i governi in queste situazioni di allarme devono parlare per decreti, per decisioni che restano riservate fino all’ultimo e non girano ore prima. Porte chiuse? In un momento in cui noi italiani siamo costretti a stare molto più in casa, vedere le partite in tv è un piacere. A tribune vuote sono meno belle, ma io il gol di un campione come Dybala me lo sono goduto, poi certo avrei preferito che lo segnasse il Milan. Togliere il calcio significa aggiungere un’altra privazione. Se necessario lo faremo – dice Scaroni -. Il campionato si concluderà? Non sono ottimista, purtroppo: siamo talmente in tanti coinvolti nel calcio che un rischio di contagio c’è, anche se è vero che nessuno è più monitorato dei calciatori. Però ho anche visto che quando si segna, ci si bacia e ci si abbraccia come prima, cosa che dovrebbe essere evitata”. Intanto Jesus Suso parla del suo futuro, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy