Parma, Faggiano rivela: “Volevamo prendere Piatek”

MERCATO MILAN – Daniele Faggiano, direttore sportivo del Parma, ha spiegato come fossero interessati a Krzysztof Piatek prima che andasse in Germania

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Daniele Faggiano Parma

CALCIOMERCATO MILAN – Nello scorso mese di gennaio, durante la sessione invernale di calciomercato, il Milan, che ha riaccolto tra le proprie fila Zlatan Ibrahimovic, ha ceduto il suo centravanti, Krzysztof Piatek, a titolo definitivo all’Hertha Berlino per 27 milioni di euro.

Piatek, nella prima parte della stagione, aveva segnato appena 5 gol in 20 gare con il Diavolo tra Serie A e Coppa Italia, di cui soltanto 2 su azione. Eppure, nella Serie A italiana, c’è chi su Piatek avrebbe scommesso volentieri prima che il calciatore prendesse la strada di Berlino, della Germania e della Bundesliga.

Si tratta del Parma che, per ammissione del suo direttore sportivo, Daniele Faggiano, ai microfoni di ‘Taca La Marca‘, in onda sulle frequenze di ‘Radio Musica Television‘, ha rivelato di aver pensato di prelevare il ‘Pistolero‘ dal Milan, magari insieme a Sebastian Giovinco, che sarebbe stato un cavallo di ritorno.

“Piatek e Giovinco erano giocatori che ci piacevano e potevamo prenderli per rimetterli in pista, ovviamente dovevamo essere aiutati dalle società proprietarie dei cartellini per i loro ingaggi. Giovinco era un calciatore che ci interessava e ci interessa ma a causa di questa situazione con la quale ci ritroviamo a convivere, l’operazione in questione è diventata ancora più complessa”, ha detto Faggiano. Intanto oggi Piatek è tornato al gol, decisivo, con l’Hertha Berlino >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy