Inter-Milan: Rebic, derby sempre più a rischio. Oggi nuovo controllo

ULTIME NOTIZIE INTER-MILAN – Ante Rebic, attaccante del Milan, rischia seriamente di saltare il derby. Il croato non ha smaltito l’infortunio al gomito

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Ante Rebic Milan

ULTIME NOTIZIE INTER-MILAN

 

INTER-MILAN – Il derby, in programma sabato prossimo a San Siro, si avvicina. Il Milan rischia a fare a meno di uno dei suoi uomini più importanti. Stiamo parlando di Ante Rebic, che, come scritto dal quotidiano Tuttosport, non ha ancora smaltito l’infortunio al gomito accusato contro il Crotone lo scorso 27 settembre.
Il croato in questi giorni ha svolto una terapia conservativa, e oggi effettuerà un nuovo controllo dopo quello della settimana scorsa. Dal Milan non filtrano buone notizie in tal senso: Rebic difficilmente verrà rischiato da Stefano Pioli, considerando l’importanza dell’ex Eintracht Francoforte nello scacchiere rossonero.
A questo punto una domanda sorge spontanea. Chi sostituirà Rebic? Tre le possibili soluzioni. In pole position sembra esserci Rafael Leao, anche se Brahim Diaz non molla, visto che l’ex Real Madrid sta attraversando un grande periodo di forma che sarebbe un peccato non sfruttare a pieno. Possibilità anche per Samu Castillejo, con Alexis Saelemaekers che si sposterebbe sulla fascia sinistra. Questa soluzione garantirebbe maggiore equilibrio. Vedremo Pioli cosa deciderà di fare, ma di sicuro quella di Rebic sarà un’assenza importante.
A maggior ragione il tecnico si affiderà a Zlatan Ibrahimovic, recuperato dal coronavirus. Una notizia che ha rivitalizzato l’ambiente, una base di partenza fondamentale per una squadra giovane che ha bisogno più che mai della sua guida. Basterà per vincere il derby? Pochi giorni e sapremo.
VIERI E IL DERBY: “VI PRESENTO INTER-MILAN” >>>
ITALIA, DONNARUMMA: ECCO LE SUE PAROLE >>>
WENGER: “VI RACCONTO IL PROVINO DI IBRAHIMOVIC ” >>>
DERBY A RISCHIO? ECCO LA SITUAZIONE >>>

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy