PM – Calciomercato Milan: sarà Meïté il vice di Kessié? Le ultime

PM – Calciomercato Milan: sarà Meïté il vice di Kessié? Le ultime

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – Milan e Torino, negli ultimi giorni, hanno parlato anche del centrocampista francese Soualiho Meïté, classe 1994: le news

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Soualiho Meïté Torino

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Sono giorni caldi, questi, sull’asse Milano-Torino. Il Milan ed il Toro, infatti, si sono incontrati, un paio di volte, a ‘Casa Milan‘, per dei summit di calciomercato. Gli appuntamenti sono serviti, certamente, a rossoneri e granata per definire la cessione di Ricardo Rodríguez al Torino (sarà ufficializzato la prossima settimana), ma non soltanto.

Frederic ‘Ricky’ Massara e Davide Vagnati, direttore sportivo del Milan il primo e del Torino il secondo, hanno infatti parlato della situazione di altri calciatori che potrebbero rientrare in operazioni di mercato più ampie che possano soddisfare le esigenze dei club. Vi abbiamo detto, per esempio, di come il Diavolo sia interessato a Nicolas N’Koulou, classe 1990, difensore centrale camerunense che andrà in scadenza di contratto con il club presieduto da Urbano Cairo il 30 giugno 2021.

Acquistabile ‘low cost‘, N’Koulou consentirebbe al Milan di definire il pacchetto dei difensori centrali per la stagione 2020-2021 senza impoverire troppo le casse. Ma le società avrebbero parlato anche di un possibile scambio che farebbe contenti tanto il Milan quanto il Torino, un po’ perché potrebbe consentire ai club di generare plusvalenza in bilancio, un po’ perché, tatticamente, i tecnici Stefano Pioli e Marco Giampaolo avrebbero i rinforzi desiderati.

Si sarebbe discusso, infatti, della cessione di Soualiho Meïté al Milan e del contestuale trasferimento di Rade Krunić al Torino. Meïté, classe 1994, centrocampista centrale franco-ivoriano (di passaporto francese), rappresenterebbe, per il Diavolo, l’ideale cambio per Franck Kessié. Giocatori dalle caratteristiche molto simili: in caso di assenza del numero 79, o nell’ottica di un regolare turnover, con Meïté in campo il Milan non patirebbe troppo e non dovrebbe cambiare il proprio modo di giocare.

Al contempo, il Toro avrebbe finalmente Krunić, fortemente richiesto da Giampaolo per il suo 4-3-1-2: il tecnico abruzzese ha già lavorato con il bosniaco ad Empoli e, all’inizio di questa stagione, a Milano. Krunić, di ruolo, è una mezzala e, nel Milan, da quando si gioca con il 4-2-3-1, non trova logicamente più spazio. In granata, al contrario, si rilancerebbe e potrebbe giocare da titolare con continuità.

Meïté – Milan e Krunić – Torino, quindi, non sarebbero due mere utopie: valutando, tra l’altro, i calciatori tra i 10 ed i 12 milioni di euro in uno scambio alla pari, entrambe le società farebbero plusvalenza. Curiosità: Meïté, nel 2017, era stato portato al Monaco, proveniente dal Lille, dall’attuale responsabile dell’area scout del club rossonero, Geoffrey Moncada. QUI LE ULTIME SUL RINNOVO DI ZLATAN IBRAHIMOVIĆ >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy