PM – Verso Milan-Spezia, Pioli: “Hauge potrà darci soddisfazioni. Su Tonali …”

CONFERENZA MILAN PIOLI LIVE – Stefano Pioli, tecnico rossonero, introduce i temi principali di Milan-Spezia, in programma domani alle ore 18:00 a San Siro

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Conferenza Milan-Roma Pioli Live Milan-Spezia

Termina qui la conferenza stampa di Pioli a Milanello alla vigilia di Milan-Spezia.

Su Milan-Spezia: “Lo Spezia ha fatto un buonissimo primo tempo contro il Sassuolo, gioca a memoria, è stata in partita. Ha cambiato 15-16 giocatori rispetto l’anno precedente, ma ha mantenuto le idee di gioco. Poi ha vinto su un campo difficile come Udine. Dobbiamo essere più rapidi, più decisi, più determinati di loro”.

Sull’Europa League e lo stato di forma del Milan: “Mi auguro che in questo periodo, al di là di quello che può succedere sul mercato, dove la società sta facendo di tutto per aumentare il livello della squadra, io possa recuperare chi sta fuori. Abbiamo giocato senza Ibra, senza il capitano, senza Rebić, senza Conti, senza Musacchio. Mi auguro, dopo la sosta, di trovare più giocatori possibili. Ci aspetta una stagione stimolante, motivante e complicata. Ci aspetta la partita che chiude questo spezzone di stagione: dobbiamo fare bene domani”.

Su Brahim Díaz: “Ci dà soluzioni nell’uno contro uno, non abbiamo tantissimi giocatori bravi in questa specifica. Può migliorare nel posizionamento tra le linee e nell’attaccare l’area. Può diventare determinante nella conclusione della nostra fase offensiva”.

Su Rafael Leão: “Si allena soltanto da una settimana. Se non avessimo avuto le problematiche di Zlatan ed Ante Rebić gli avrei concesso più tempo per tornare in squadra. Contro il Rio Ave ha fatto un paio di strappi, si è guadagnato una bella punizione dal limite dell’area. Non ha fatto nulla per due mesi, dobbiamo aspettarlo. Sa benissimo che ha le caratteristiche per fare bene in questa squadra”.

Sul Milan stanco: “Io sinceramente devo dire che tanto stanco non mi è sembrato il Milan. Concesso agli avversari 3 tiri in porta, siamo andati sotto, poi recuperato al 120′. La condizione fisica e mentale sono buone. Siamo ad inizio stagione, non possiamo essere al 100%. Ora la sosta, per i pochi non Nazionali che abbiamo sarà un’occasione di allenamento. Per gli altri, speriamo che tornino in salute”.

Sullo Spezia: “Non so quanto lo Spezia possa assomigliare ai portoghesi, partita da affrontare con lucidità e tecnica”.

Su Samu Castillejo: “Credo che possa fare meglio, lo sa anche il ragazzo. Non è ancora al 100%, così come tanti altri ragazzi. Non ha potuto fare una preparazione completa. Ci vuole pazienza e lucidità nei giudizi. Deve lavorare, quando avrà recuperato la forma darà il suo apporto importante”.

Ancora su Hauge: “Ho parlato con lui ieri, lo avevo visionato con la sua squadra. Ha giocato prevalentemente a sinistra, anche a trequarti. Poco a destra. Vedremo dove potrò schierarlo. È un giovane con delle belle qualità, nel calcio moderno avere uno contro uno, velocità, conclusione, giocare in più posizioni ci dà più soluzioni. Arriva da un campionato diverso, con metodologie di lavoro diverse. Ma è un giocatore che potrà darci soddisfazioni”.

Su Daniel Maldini prima punta con il Rio Ave: “Pensavo di non dare riferimenti ai difensori centrali del Rio Ave, giocando tra le linee. Qualche volta ci siamo riusciti, altri meno. Vediamo le caratteristiche degli avversari di domani”.

Su Tonali e Hauge titolari: “Valuterò a fondo i primi undici da schierare, così come chi ci potrà aiutare nel corso della partita. In certi reparti non ho avuto molte scelte, non ho potuto far rifiatare qualche giocatore. Lo farò nelle prossime partite. Ora chiudiamo il primo ciclo, chiudiamo con convinzione questa partita. Sarà importante fare un risultato positivo”.

Su Diogo Dalot e sul difensore centrale: “Quando arriverà, e se arriverà, parlerò del giocatore, se sarà un nostro giocatore. Per il difensore centrale, lavoriamo uniti, aspettiamo qualche giorno e poi vediamo …”.

Sulle condizioni di Franck Kessié: “Lo vedrò oggi. Ha avuto un leggero infortunio, è uno di quelli che ha tirato tanto la carretta. Vedremo oggi come sta”.

Su Sandro Tonali: “Tutte le situazioni dove gioca e si allena sono di crescita. Aveva già fatto bene a Crotone. È un giocatore sul quale punto. Non è un giovane di prospettiva, è un titolare del Milan. Ci aspetta una stagione lunga”.

Su Jens Petter Hauge titolare: “Potrebbe. L’ho conosciuto ieri, si è allenato un po’ con i compagni. E’ in forma, viene da un campionato dove ha già giocato 20 gare ufficiali, fisicamente sta meglio di noi. E’ disponibile, sarà convocato poi vedremo domani poi cosa accadrà”.

Sull’attacco: Colombo o Rafael Leão prima punta: “Tutte possibilità da valutare bene. Da capire con quali primi undici scendere in campo e poi con la certezza di cambiare le carte in tavola con i 5 cambi a disposizione con le caratteristiche di chi non partirà titolare”.

Su come sta il Milan: “Non ci si ferma quando è stanchi, ma solo a cammino concluso. Il nostro è un percorso lungo. E’ quello che volevamo. A qualche giocatore ho chiesto uno sforzo importante, tanti non sono presenti, abbiamo avuto poco tempo per prepararsi. Valuterò oggi, dal punto di vista mentale e fisico è stata una partita dispendiosa. Io ed i giocatori dovremo abituarci alle rotazioni. Per il nostro modo di giocare l’intensità non deve mai venire meno. Lo Spezia è un avversario difficile, ha vinto ad Udine, arriverà con entusiasmo e voglia di giocare. Facciamoci trovare pronti”.

Sulla gara in Portogallo: “E’ stata una partita difficile, complicata. Ma è da queste situazioni che si esce più forti, più consapevoli e più maturi”.

Su come sono cambiatele cose in sette mesi: “È stato difficile l’altra sera pensare ad altro. Era un obiettivo troppo importante per noi, una partita che stavamo controllando. Poi si è fatta difficile, ricca di emozioni e sensazioni. Ma è sbagliato guardare sempre al passato. E’ una squadra che cresce: guardiamo al presente cercando di costruire un buon futuro”.

Sul compleanno di Ibrahimović: “Ci siamo sentiti chiaramente, gli ho fatto gli auguri. Sta bene, è voglioso di tornare. Dispiaciuto di passare una giornata così importante da solo, senza la sua famiglia. Gli facciamo i migliori auguri per il compleanno. Senza dire quanti anni ha …”.

SI COMINCIA!

Quasi tutto pronto, a Milanello, per la conferenza stampa di mister Pioli alla vigilia di Milan-Spezia.

Nel Milan, il cannoniere attuale, in campionato, è Zlatan Ibrahimović (che salterà il match di domani poiché ancora positivo al CoVid_19), con 2 gol. Seguono Franck Kessié e Brahim Díaz con una rete a testa. Nello Spezia, tutti e tre 3 i gol finora segnati sono stati realizzati dal centravanti bulgaro Andrej Asenov Gălăbinov.

Il Milan arriva alla sfida della 3^ giornata di Serie A con due vittorie per 2-0, contro Bologna in casa e Crotone in trasferta. Lo Spezia, invece, dopo l’esordio-shock nella massima serie al ‘Manuzzi‘ di Cesena contro il Sassuolo (1-4 e tre gol annullati ai neroverdi …), ha vinto per 2-0 in trasferta alla ‘Dacia Arena‘ di Udine.

Non ci sarà nessun ex giocatore dello Spezia nella fila rossonere. Tommaso Pobega, centrocampista classe 1999, è invece l’unico ex calciatore del Milan in bianconero: si è trasferito proprio quest’estate alla corte di Vincenzo Italiano con la formula del prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto.

Milan-Spezia sarà diretta dall’arbitro Marco Serra della sezione A.I.A. di Torino. Il Milan vanta un unico precedente con il fischietto piemontese, Milan-Cagliari 3-0 dello scorso 1° agosto a ‘San Siro‘. Sono 8, invece, i precedenti incroci tra Serra e lo Spezia: 5 vittorie liguri, 2 pareggi, una sola sconfitta.

Milan e Spezia si affrontano per la prima volta in Serie A. L’unico ed ultimo precedente tra le due squadre risale agli ottavi di Coppa Italia della stagione 2013-2014. Il 15 gennaio 2014, sempre a ‘San Siro‘, la sfida terminò 3-1 per il Diavolo. Reti di Robinho, Giampaolo Pazzini e Keisuke Honda; gol ospite di Nicola Ferrari nel finale.

CONFERENZA MILAN PIOLI LIVE – Amici di ‘PianetaMilan.it‘, benvenuti al ‘Milanello Sports Center‘ di Carnago (VA), dove tra poco, alle ore 12:00, il tecnico rossonero Stefano Pioli introdurrà in conferenza stampa i temi principali di Milan-Spezia. La gara, valida per la 3^ giornata del campionato di Serie A 2020-2021, si disputerà domani pomeriggio alle ore 18:00 a ‘San Siro‘. Restate con noi per non perdervi neanche una dichiarazione in diretta di Pioli in conferenza sulla prossima gara del Milan.

LE ULTIME NEWS SUL MERCATO DEL MILAN IN TEMPO REALE >>>

SKY O DAZN? ECCO DOVE VEDERE MILAN-SPEZIA DI SERIE A >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy